• pubblicato il 28-09-2012

Renault Clio: debuttano la berlina, la Break e la RS

di Marco Coletto

Le tre versioni della piccola transalpina: "normale", spaziosa e pepata

La Renault Clio è una delle auto più amate dai francesi e la sua quarta generazione, come prevedibile, è stata la protagonista del Salone di Parigi 2012. La Régie ha approfittato della rassegna transalpina per presentare tre varianti della sua "bestseller".

La "normale", disponibile esclusivamente a cinque porte, ha una gamma motori composta da due unità a benzina (1.2 da 75 CV e 0.9 da 90 CV) e da due 1.5 turbodiesel dCi da 75 e 90 CV. Prezzi compresi tra 13.500 e 17.500 euro.

La RS è invece la proposta più cattiva della gamma: ha conservato la potenza di 200 CV ma questa volta il propulsore è un 1.6 sovralimentato abbinato ad un cambio a doppia frizione EDC.

La station wagon Break, erede della SporTour, è lunga 4,26 metri (tre centimetri in più della serie precedente) ed è caratterizzata da un design filante davvero riuscito e dalla possibilità di ripiegare a tavolino il sedile del passeggero anteriore.

Renault Clio: debuttano la berlina, la Break e la RS

L'opinione dei lettori