• pubblicato il 18-09-2014

Citroen C4 Cactus Airflow 2L

di Francesco Irace

A Parigi la concept car capace di consumare solo 2l/100km

In occasione del prossimo Salone di Parigi 2014, Citroen tra le altre cose svelerà in anteprima mondiale la nuova C4 Cactus Airflow 2L, concept car realizzata con l'obiettivo di ridurre al minimo i consumi di carburante.

La nuova C4 Cactus Airflow 2L è in grado di percorrere ben 100 km con appena 2 litri di benzina, grazie alla piattaforma Hybrid Air vista già su altri prototipi del gruppo PSA.

Ma non solo. Un grosso contributo arriva anche da un lavoro svolto per migliorare l'aerodinamica e per ridurre il peso complessivo della vettura.

Aerodinamica attiva, pneumatici più stretti e minor peso complessivo

Parliamo dunque di aerodinamica attiva, caratterizzata da prese d'aria e deflettori il cui funzionamento muta al variare della velocità.

Sono stati adottati pneumatici a bassa resistenza al rotolamento con battistrada decisamente stretto da 155/70 R19.

Scompaiono infine gli specchietti per far posto a telecamere. Il peso è stato abbattuto di ben 100 kg rispetto alla vettura di serie (C4 Cactus Airflow 2L pesa 865 kg). Per raggiungere tale obiettivo si è fatto largo uso di parti in fibra di carbonio e materiali compositi.

Hybrid Air

Come preannunciato il cuore pulsante della C4 Cactus Airflow 2L è il noto powertrain Hybrid Air, composto da una motorizzazione benzina 3 cilindri PureTech, un sistema di stoccaggio dell’energia sotto forma di aria compressa, un insieme composto da due pompe idrauliche e una trasmissione automatica, che utilizza un treno epicicloidale.

L’insieme è pilotato da una centralina elettronica, che acquisisce le richieste del conducente per ottimizzare il dispendio di energia.

Citroen C4 Cactus Airflow 2L

L'opinione dei lettori