• pubblicato il 25-09-2014

Ferrari 458 Speciale A (Aperta). In anteprima al Salone di Parigi 2014

di Junio Gulinelli

La spider più potente della storia Ferrari verrà svelata alla kermesse parigina

C'è sempre molta aspettativa dietro le novità del Cavallino svelate ai saloni internazionali; quest'anno al Salone di Parigi 2014 la Ferrari presenterà la 458 Speciale A, versione scoperta (A sta infatti per Aperta) della 458 Speciale vista a Francoforte due anni fa.

Quest'ultima non solo ha ricevuto numerosi premi internazionali ma si è anche dimostrata un'autentica fuori serie in pista, ottenendo il doppio titolo nel WEC (World Endurance Championship) e vincendo, nella sua categoria, la 24 Ore di Le Mans, la 24 Ore di Daytona e la 12 Ore di Sebring. Praticamente tutto il vincibile.

La spider targata Ferrari più potente di sempre

Della nuova Ferrari 458 Speciale A ne saranno prodotti soltanto 499 esemplari, dedicati ai collezionisti e con il suo arrivo diventerà la spider più potente mai costruita dalla Casa di Maranello. Il tetto retrattile in alluminio, che si aziona in soltanto 14 secondi, implica una differenza di peso di 50 kg rispetto alla coupé.

A spingerla, però, c'è lo stesso V8 aspirato, il più potente mai costruito dalla Ferrari. Coni suoi 605 CV (135 CV per litro) e 540 Nm di coppia 6.000 giri spinge la 458 Speciale A da 0 a 100 km/h in 3 secondi netti.

Aerodinamica attiva e Side Angle Control

A renderla particolarmente “pistaiola”, poi, ci pensano l'aerodinamica attiva frontale e posteriore, la rigidità del chassis, realizzato con ben 10 tipi di leghe di alluminio e il sistema Side Angle Control (SSC) che garantisce una guida sportiva al limite in qualsiasi tipo di condizioni.

La Ferrari 458 Speciale A sarà presentata in un'unica colorazione in Giallo triplo strato combinato con una banda centrale Blu Nart e Bianco Avus, cerchi in lega a cinque razze in Grigio Corsa.

Abitacolo “da corsa”

Anche l'abitacolo è fortemente inclinato verso la dimensione sportiva con materiali ultraleggeri assemblati in maniera artigianale, secondo la filosofia Ferrari. Questo si traduce in una moltitudine di particolari e dettagli esclusivi come il tunnel centrale in fibra di carbonio blu e un nuovo design dei sedili in Alcantara con cuciture a contrasto.

 
Ferrari 458 Speciale A (Aperta). In anteprima al Salone di Parigi 2014

L'opinione dei lettori