• pubblicato il 04-09-2014

Mazda MX-5: la spider più venduta di sempre si rinnova

di Junio Gulinelli

Più moderna, leggera, aggressiva ed efficiente che mai. In una parola: più emozionante

Per tutti quelli che si considerano appassionati di guida e amanti dell'auto nel suo aspetto più passionale, oggi è una grande giornata perché nasce la nuova generazione di una delle icone della storia automobilistica: la Mazda MX-5.

Agilità, leggerezza e divertimento di guida sono il mix perfetto di qualità che l'hanno resa dalla sua nascita, 25 anni fa, la due posti decappottabile più venduta di tutta la storia con quasi 950.000 unità consegnate.

Evento globale per la presentazione

E per la quarta generazione, presentata al mondo la scorsa notte in un evento globale (Monterey, Barcellona e Tokyo) la Casa di Hiroshima ha continuato a mescolare gli stessi ingredienti di sempre rinnovandoli. Il risultato è una nuova Mazda MX-5 più moderna, leggera, aggressiva ed efficiente; in definitiva ancora più emozionante.

Adotta il nuovo family feeling ma rimane fedele alla tradizione

La parte anteriore è stata rivista rendendo il lungo cofano più muscoloso e atletico il quale termina avvolgendo una generosa griglia verticale e fari stretti e allungati. Anche se i designers Mazda hanno cercato di inculcarle il nuovo linguaggio stilistico KODO che ha caratterizzato le ultime CX-5, Mazda6, Madza3 e Mazda2, si sono permessi il lusso di dedicare alla MX-5 2015 dettagli stilistici inediti come ad esempio il logo posizionato frontalmente sopra la griglia.

A livello di continuità con il passato il posteriore non è da meno. Un altro dettaglio che differenzia la nuova spider giapponese riguarda i fari posteriori rotondi e dalla superficie allargata. Capitolo capote, la fedeltà alla tradizione è totale: rimane ad apertura manuale (si ripiega nel portabagagli), elemento irrinunciabile per i veri appassionati di questa gamma.

Agile, leggera e divertente alla guida: sempre più MX-5

Corta (3,91 m), stretta e bassa (1,23 m) la Mazda MX-5 2015 dimagrisce di circa 100 kg rispetto alla generazione attuale, il che la dovrebbe rendere più leggera della tonnellata. La dieta dimagrante, come ormai accade abitualmente, è stata fatta a base di alluminio e la distribuzione dei pesi è da equilibrio perfetto: 50:50 tra anteriore e posteriore.

Motori: ancora non svelati ufficialmente

Per quanto riguarda il motore, come un po' tutto il resto, Mazda non ha svelato troppe indiscrezioni, ma la nuova MX-5 adotterà sicuramente propulsori dotati di tecnologia SKYACTIV, quattro cilindri e da 2,0 litri.

Con un motore anteriore in posizione quasi centrale – leggermente arretrato rispetto all'asse anteriore, trazione posteriore, baricentro basso e seduta quasi raso terra questa piccola roadster sarà una sportivetta particolarmente agile ed emozionante alla quale sarà difficile individuare difetti degni di nota.

L'abitacolo sarà più orientato al guidatore ma soprattutto sfoggerà un aspetto moderno e tecnologico caratterizzato da un touchscreen in linea con quello montato sulla nuova Mazda3.

Sul mercato dall'estate 2015 (cugina della futura roadster Fiat)

La nuova Mazda MX-5 arriverà sul mercato, anche in Italia, nell'estate del 2015. Prossimamente - ad inizio ottobre – la vedremo dal vivo al Salone di Parigi 2015 dove ne scopriremo anche i dettagli ancora celati. Da ricordare che questo modello assume particolare importanza per l'Italia visto che servirà a Fiat da base per la sua futura roadster.  

 
Mazda MX-5: la spider più venduta di sempre si rinnova

L'opinione dei lettori