Porsche Cayenne S E-Hybrid
  • pubblicato il 29-09-2014

Porsche Cayenne S E-Hybrid

di Junio Gulinelli

Al Salone di Parigi arriva la terza ibrida plug-in della Casa. Prestazioni da supersportiva, consumi da utilitaria

A partire dal prossimo 2 di ottobre – data in cui si aprirà alla stampa il Salone di Parigi 2014 Porsche diventerà la prima Casa automobilistica ad avere in listino una SUV Premium ibrida plug-in, la nuova Cayenne S E-Hybrid.

Insieme alle Panamera S E-Hybrid e 918 Spyder, sarà la terza in gamma ad offrire questa tecnologia.

I consumi sono senza dubbio il suo punto forte con appena 3,4l/100 km dichiarati ed emissioni di CO2 di soli 79g/km.

SUV, Premium, supersportiva; ma consuma come una utilitaria

Come fa una grossa SUV, supersportiva, a consumare come una piccola utilitaria? Grazie proprio a questo evoluto powertrain composto da un motore elettrico alimentato da una batteria da 10,8 kWh, capace di erogare, da solo, quasi 100 CV (95) ma soprattutto in grado di rendere autonoma, in modalità elettrica, la Cayenne per 36 km.

Questa unità “pulita” si abbina al potente V6 da tre litri da 333 CV. Il congiunto mette a disposizione della Porsche Cayenne S E-Hybrid un totale di 416 CV a 5.500 giri e una coppia motrice di 590 Nm disponibile tra i 1.250 e i 4.000 giri.

Con questo allestimento la nuova Cayenne ibrida plug-in accelera da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi e raggiunge i 243 km/h di velocità massima. Prestazioni, quindi, da vera supersportiva. 

Porsche Cayenne S E-Hybrid

L'opinione dei lettori