• pubblicato il 22-09-2016

Ferrarti GTC4Lusso T: la shooting brake adotta il V8

di Junio Gulinelli

La gran turismo a quattro posti di Maranello debutterà al Salone di Parigi con una variante V8

La GTC4Lusso è la Ferrari più atipica attualmente in listino. Una shooting brake a due porte, con trazione integrale, quattro posti reali e un portabagagli spazioso.

In occasione del prossimo Salone di Parigi 2016 (1-16 ottobre), la Casa di Maranello presenterà la GTC4 Lusso T, una variante di gamma che offrirà un'opzione meccanica più 'modesta' rispetto al V12 da 6,3 litri, con consumi ridotti e intuibili vantaggi fiscali.

Si tratta nello specifico del noto V8 da 3,9 litri, lo stesso, per intenderci, della Ferrarti California T premiato come Motore dell'Anno nella sua categoria. La potenza a disposizione per la nuova Ferrari GTC4Lusso sarà di 610 CV a 7.500 giri con una coppia massima di 760 Nm tra i 3.000 e i 5.250 giri.

Meno potente ma più leggera

Meno potenza in questo caso equivale a più leggerezza. Rispetto al V12, infatti, il V8 implica 80 kg in meno e una ripartizione dei pesi leggermente diversa, con il 46% all'anteriore. La trasmissione rimane affidata al cambio a doppia frizione e sette rapporti, così come anche la trazione integrale permanente, l'asse posteriore sterzante e il differenziale elettronico.

A livello di prestazioni la Ferrari GTC4 Lusso T arriva a cento all'ora da ferma in 3,5 secondi (solo 0,1 secondi più lenta della GTC4 Lusso). Con un peso complessivo di 1.740 kg promette consumi di 11,6l/100 km.

 
Ferrarti GTC4Lusso T: la shooting brake adotta il V8

L'opinione dei lettori