• pubblicato il 29-09-2016

Mini Clubman John Cooper Works e Seven al Salone di Parigi 2016

Sportività e stile per la piccola britannica

Le due anteprime Mini al Salone di Parigi 2016 rispecchiano perfettamente la doppia anima della Casa britannica: quella sportiva (rappresentata dalla Clubman John Cooper Works) e quella “trendy” (mostrata dalla nuova versione Seven).

Mini Clubman John Cooper Works

La Mini Clubman John Cooper Works - protagonista dello stand del marchio inglese al Salone di Parigi 2016 - è la dimostrazione concreta del fatto che anche le piccole station wagon possono essere molto cattive.

Sotto il cofano c’è un motore 2.0 turbo a benzina da 231 CV che permette alla baby familiare "british" di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi e non mancano altre “chicche” come l’impianto frenante sportivo Brembo, i cerchi in lega John Cooper Works da 18” e i sedili sportivi John Cooper Works.

Mini Seven

Il nuovo allestimento Seven visto al Salone di Parigi 2016 - disponibile sulle Mini a tre e a cinque porte Cooper, Cooper S, Cooper D e Cooper SD - mette in risalto il lato “stiloso” della “segmento B” di Sua Maestà.

Fuori troviamo i cerchi in lega da 17” two-tone e la vernice nel colore di contrasto melting silver usata per il tetto, le calotte degli specchietti retrovisori e le strisce per il cofano motore mentre nell’abitacolo spiccano i sedili sportivi nell’abbinamento stoffa/pelle diamond malt brown.

Chi non si accontenta dell’apparenza ma vuole anche un po’ di sostanza può puntare sul pacchetto Mini Seven Chili: proiettori LED, sensore pioggia, sensore luci, volante sportivo in pelle con tasti multifunzione e Active Cruise Control con funzione frenante.

Parigi 2016: tutte le foto

Parigi 2016: le foto
Parigi 2016: le foto
Parigi 2016: le foto
Mini Clubman John Cooper Works e Seven al Salone di Parigi 2016

L'opinione dei lettori