• pubblicato il 21-08-2016

Lamborghini Centenario Roadster

di Junio Gulinelli

La versione scoperta della serie speciale per i 100 dalla nascita di Ferruccio Lamborghini

In occasione del Concorso d'Eleganza di Pebble Beach che si è svolto questo fine settimana, Lamborghini ha svelato un altro omaggio per i 100 anni dalla nascita di Ferruccio Lamborghini: la Aventador Centenario Roadster. Dopo questo debutto californiano la dovremmo rivedere in anteprima europea a fine settembre al Salone di Parigi 2016.

Sorella dell'Edizione limitata (coupé) vista all'ultimo Salone di Ginevra, in questo caso la Serie limitata (a soli 20 esemplari), della supercar del Toro si presenta con un'inedita carrozzeria scoperta.

Look esclusivo, fuori e dentro

Costruita attorno ad una monoscocca in fibra di carbonio, avvolta da una carrozzeria dello stesso materiale ultraleggero, la Lamborghini Centenario Roadster sfoggia una livrea verniciata in “Argento Centenario”, una tonalità esclusiva riservata a questa variante. L'abitacolo risalta per i suoi interni con tappezzeria in Marrone Terra di California e inserti in pelle Bianco Polar.

Chassis e motore

Un grosso lavoro è stato fatto a livello di aerodinamica, così come anche di telaio visto che è equipaggiata con ruote posteriori sterzanti, sospensioni magnetoreologiche, trazione integrale e un raffinato sterzo LDS. Sotto pelle, come anche per la variante coupé, la Centenario Roadster monta il V12 da 6,4 litri abbinato alla trasmissione Indipendent Shifting Rod (ISR) capace di 770 CV di potenza e in grado di lanciarla da 0 a 100 km/h in soli 2,9 secondi. Grazie, poi, alla relazione peso potenza di 2,04 kg per CV (pesa 1570 Kg), la velocità massima dichiarata sfiora i 350 km/h.

 
Lamborghini Centenario Roadster

L'opinione dei lettori