• pubblicato il 13-09-2016

Opel Ampera-e: 400 km di autonomia

di Junio Gulinelli

La Casa di Rüsselsheim svela i dati sull'autonomia della nuova elettrica compatta che debutterà al Salone di Parigi 2016

Con il Salone di Parigi ormai alle porte (1-16 ottobre) Opel continua a rilasciare dati inediti sulla sua nuova compatta elettrica che dovrebbe arrivare sul mercato già il prossimo anno, la Opel Ampera-e. Questa volta la Casa di Rüsselsheim si sbilancia fornendo per la prima volta il dato ufficiale più importante per un'elettrica, quello sull'autonomia.

Nuovo riferimento per il segmento

Secondo i risultati ottenuti con la misurazione del ciclo di omologazione europeo Nedc, la Ampera-e sarebbe in grado di percorrere fino a 400 km con una sola ricarica, che in “condizioni di guida reali” si tradurrebbero in oltre 300 km. Il che, sottolinea Opel, la posizionerebbe come nuovo punto di riferimento del segmento, ben al di sopra della leader del mercato Nissan Leaf (250 km) o di altre rivali come BMW i3 (300 Km).

204 CV e 360 Nm

Sotto il cofano di questa nuova Opel Ampera-e c'è un propulsore elettrico da 204 CV (150 kW) capace di offrire una coppia motrice massima di 360 Nm. Con questo powertrain Ampera-e è in grado di scattare da 0 a 50 km/h in 3,2 secondi con una progressione da 80 a 120 km/h coperta in 4,5 secondi. Il sistema delle batterie è composto da dieci moduli con 288 celle ed è stato posizionato nel sottoscocca in modo da non togliere spazio al bagagliaio che offre una capacità di carico di 381 litri.

Iper-connessa

Di serie, infine, la Opel Ampera-e – che è lunga 4,17 metri, sarà equipaggiata con tutti i sistemi di connettività di ultima generazione forniti nella gamma Opel tra cui il sistema di infotainment IntelliLink con hotspot WiFi, i servizi connessi OnStar e Apple CarPlay e AndroidAuto. Rimane solo da scoprire il prezzo che molto probabilmente sarà rivelato soltanto dopo il debutto in anteprima mondiale al Salone di Parigi 2016. 

 
Opel Ampera-e: 400 km di autonomia

L'opinione dei lettori