• pubblicato il 23-04-2013

Ford Escort Concept: l'alternativa alla Focus, ma solo per la Cina

di Junio Gulinelli

La Casa dell'Ovale Blu presenta al Salone di Shanghai 2013 la berlina tre volumi dal nome storico, pensata per il mercato cinese.

Nel segmento delle berline Ford rappresenta il top al mondo, con la Ford Focus (l'auto più venduta in assoluto) che rappresenta il massimo in quanto a sicurezza, qualità e affidabilità.

Molti clienti cinesi però – quello asiatico è il mercato più emergente, soprattutto per questo segmento – cercano un'auto più grande e funzionale. E la Casa dell'Ovale blu li accontenta.

Al Salone di Shanghai 2013 il marchio nordamericano ha presentato la Ford Escort Concept, un nome di grande successo nella storia del marchio.

Comfort e Stile, come piace ai cinesi.

Questo prototipo di berlina a tre volumi da la priorità al design, curato, elegante e in linea con il family feeling della Casa, all'ampiezza e alla funzionalità.

In questo modo Ford recupera un nome mitico come quello della Escort, in produzione dal 1968 al 2002, e venduta praticamente in tutto il mondo. A pochi, insomma, non dice nulla questo nome.

La prima caratteristica della Ford Escort Concept è la sua lunghezza, effettivamente maggiore rispetto alla Focus, che si traduce in un abitacolo più spazioso e confortevole.

Rispetto al suo stile, invece, Jim Farley, vicepresidente del reparto Marketing Globale di Ford si è riferito alla Escort Concept attribuendole un “design realizzato con il cliente cinese in mente, un potenziale per rinforzare l'offerta dei prodotti in Cina, approfittando delle opportunità derivate da una diversificazione all'interno del segmento delle compatte”.

Non è ancora ufficiale il passaggio alla produzione della Ford Escort ma l'intensione della marca dell'Ovale Blu sembrerebbe proprio quella di introdurre presto questa berlina esclusivamente sul mercato cinese, la cui domanda ormai non si può più ignorare.

Ford Escort Concept: l'alternativa alla Focus, ma solo per la Cina

L'opinione dei lettori