• pubblicato il 19-11-2013

Volkswagen CrossBlue Coupé

di Junio Gulinelli

La SUV di Wolfsburg pensata per il mercato statunitense al Salone di Los Angeles 2013, in veste quasi definitiva.

Le vendite di Volkswagen negli Usa cadono, e lo fanno sul un mercato in crescita del 10%. Questo vuol dire che la Casa di Wolfsburg, oltre oceano, perde quote di mercato in maniera abbastanza allarmante.

Fondamentalmente una causa di questa perdita potrebbe essere attribuita alla mancanza di competitività del marchio tedesco sul segmento delle SUV.

La carta di Wolfsburg per il mercato statunitense

La Jetta e la Passat "all'americana" hanno rispettato le aspettative, il Beetle anche. Nelle concessionarie Volkswagen statunitensi manca, però, varietà e la Casa si è posta come obiettivo la vendita di 0,8 milioni di vetture all'anno negli USA.

E per tappare questo buco, già da tempo a Wolfsburg pensavano ad una grande SUV a sette posti “a prezzo di Passat”. Così, all'inizio dell'anno presentarono la CrossBlue Concept, ma sembra che questa non sia l'unica alternativa della firma tedesca.

La CrossBlue Coupé, infatti, ormai da tempo continua a fare le sue apparizioni con meccaniche diverse e piccoli ritocchi estetici per i vari saloni internazionali.

La sua prossima comparsa sembra che avverrà a fine mese (ormai prossima settimana) al Salone di Los Angeles 2013. Questa ultima apparizione, inoltre, sembra che avverrà in formato “di produzione”, prima di iniziarne le vendite.

Prestazioni da sportiva, consumi da city car

Il sistema di trazione della Volkswagen Crossblue Coupé è composto da un V6 TSI e da due motori elettrici, per una potenza totale di 415 CV e 700 Nm di coppia.

Impiega 5,8 secondi per toccare le 60 miglia orarie (96 km/h) da ferma e raggiunge i 235 km/h di velocità massima. I consumi medi dichiarati sono di 70 mpg (circa 3.3 l/100 km). L'autonomia totale è di 570 miglia (917 km), con la possibilità di percorrerne circa 13 (21 km) in modalità solo elettrica, a 120 km/h di massima.

Montata sulla piattaforma modulare trasversale del Gruppo, sia la variante a sette posti che la coupé potrebbero arrivare nelle concessionarie statunitensi alla fine del 2014.

Rispetto ad un ipotetico arrivo della CrossBlue in Europa, l'operazione sarebbe molto più complicata vista la difficile collocazione all'interno della gamma. Ad ogni modo potrebbe andare a collocarsi come segmento D tra la Touareg e la Tiguan.

Volkswagen CrossBlue Coupé

L'opinione dei lettori