• pubblicato il 23-04-2014

Volkswagen: a Pechino con la Golf R400 e la Concept Edition

di Junio Gulinelli

Presentate la R400 (da 400 CV) e la Concept Edition (dorata) per i 40 anni

Ha 40 anni ma non li dimostra per niente. Parliamo della Volkswagen Golf – l'auto più venduta in assoluto in Europa, arrivata alla VII generazione – che festeggia alla grande in Cina.

Al Salone di Pechino 2014 la Casa di Wolfsburg ha portato due edizioni molto speciali della compatta tedesca: la R400 e la Concept Edition. La prima è la più sportiva e potente di sempre, la seconda è una versione esclusiva dedicata proprio al mercato cinese.

Volkswagen Golf R400

La cavalleria è sicuramente la caratteristica che di più rende unica la Golf R400.

Ha, infatti, 400 CV. Questa potenza la rende in assoluto la Golf più “spinta” di sempre.

Tutta questa “esuberanza” viene ripartita tra i due assi attraverso il sistema di frizione multidiscoHaldex, appoggiato da una seconda frizione multidisco gestita elettronicamente per ripartire a piacere la coppia tra le ruote anteriori in maniera selettiva.

In sostanza, riunisce insieme il differenziale intelligente già proposto sulla Golf GTI con il sistema di trazione integrale della Golf R. L'assetto è ribassato di 20 mm, i cerchi sono da 19 pollici e gli pneumatici da 235/35. Al posteriore, dal diffusore, fuoriesce un doppio scarico centrale con uscite da 110 mm di diametro.

Il cuore pulsante è il 2.0 TFSI a iniezione diretta sovralimentato, “dopato” fino ad una agghiacciante potenza di 200 CV per litro abbinato alla prestazionale trasmissione DSG a doppia frizione. Il peso complessivo della Golf R400 è inferiore ai 1.400 kg, che abbinato a quella potenza fa davvero paura.

Le prestazioni: scatta da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi (5,1 secondi per la Golf R) e raggiunge i 280 km/h di velocità massima.

Volkswagen Golf Concept Edition

Siamo in Cina, e qui per conquistare la clientela esigente vanno sfoderate carte esclusive e lussuose. Per questo la Golf Concept Edition, che presto arriverà in listino sul mercato cinese, sfoggia una signorile colorazione in bianco perla rifinito con pagliuzze dorate.

Questa particolarissima tinta prende il nome di "Magic Morning". I cerchi in lega sono da 19 pollici in tonalità bicolore, bianco e nero, mentre all'interno dell'abitacolo i rivestimenti sono in pelle bianca e nera con cuciture marrone.

La Golf Concept Edition si distingue, poi, per i gusci degli specchietti retrovisori in cromo satinato e i montanti laterali in nero lucido.

Presente all'interno dell'abitacolo anche l'immancabile targhetta identificativa conil numero 40, il battitacco in alluminio illuminato e listelli decorativi in legno sulla plancia e sulle portiere.

Per completare il quadro, la pedaliera, sportiva, è in alluminio spazzolato, i tappetini in velluto e il volante in pelle.