• pubblicato il 21-03-2013

Volvo V60 Diesel Plug-in Hybrid: debutto nordamericano al Salone di New York 2013

di Junio Gulinelli

La station wagon scandinava che fa 100 km con 1,9 litri. Prezzo salato, quasi 60 mila euro, ma efficienza imbattibile.

Quando venne presentata nel 2011 sorprese tutti per i suoi livelli di efficienza e prestazioni che annunciava. Parliamo della Volvo V60 Diesel Plug-in Hybrid, quella che sarà la prima ibrida plug-in associata a una meccanica Diesel sul mercato.

La sua commercializzazione inizierà nella seconda a parte del 2013 ad un prezzo che si aggirerà attorno ai 57.000 euro (quasi 25.000 euro in più della V60 convenzionale).

La presentazione ufficiale avverrà al Salone di New York 2013 che aprirà i battenti il prossimo 29 marzo. In questa occasione dovrà, poi, condividere lo stand della Casa scandinava con la nuova linea di prodotti R-Design e con un'altra novità per il mercato Nordamericano, che però non è ancora stata rivelata.

50 km di autonomia, ottime prestazioni e consumi record

Il sistema ibrido plug-in della nuova Volvo V60 Diesel Plug-in Hybrid le permetterà di percorrere fino a 50 km in modalità elettrica, senza emettere emissioni di CO2.

Utilizzando il motore termico e  quello elettrico in maniera congiunta, il consumo di gasolio si attesterebbe attorno agli 1,9 litri / 100 km, mentre le prestazioni in quanto ad accelerazione parlano di uno scatto da 0 a 100 km/h in meno di sette secondi, 6,9 sec. per l'esattezza.

La meccanica

La meccanica della Volvo V60 Diesel Plug-in Hybrid è composta da un motore turbodiesel da 2,4 litri, capace di sviluppare ben 215 CV e un motore elettrico, incaricato di distribuire i suoi 70 CV alle ruote posteriori.

Per quanto riguarda il cambio, monta una trasmissione automatica a sei rapporti mentre il pack di batterie – installate sotto il pianale del portabagagli – è da 11,2 kWh.

Tre modalità di guida

Un'altra caratteristica degna di nota della nuova V60 Diesel Plug-in Hybrid è la possibilità di essere guidata con tre diverse impostazioni: “Pure”, elettrica pura, “Normal” che offre la massima efficienza combinata e “Power”, per andare alla ricerca delle massime prestazioni con entrambi i motori che lavorano congiuntamente.

Volvo V60 Diesel Plug-in Hybrid: debutto nordamericano al Salone di New York 2013

L'opinione dei lettori