Midnight Sun Experience

Midnight Sun Experience: da Berlino a Odense

Lasciamo la Germania e arriviamo in Danimarca, la patria europea del design

di Junio Gulinelli -

La terza tappa dell’XC90 Midnight Sun Experience ci porta da Berlino fino ad Odense.

Questi 580 km li percorriamo attraverso il Nord della Germania; quindi ancora attraverso le autostrade tedesche, come nella seconda tappa, che tagliano in rettilineo le foreste verdissime e sconfinate di queste regioni.

Danimarca e Odense, la città delle fiabe e del design…

Quando il paesaggio si apre un po’ di più e gli alberi fittissimi lasciano spazio alle campagne verdi e gialle sovrastate dai mulini a vento che ci circondano, entriamo finalmente in Danimarca.

La “Polizei” tedesca ci dà l’addio subito prima del confine fermandoci nell’area di sosta dove stavamo facendo una pausa tecnica… Documenti, patente e via. Le nostre facce pulite, acqua e sapone, ci danno il lasciapassare verso il Nord.

Il piccolo stato, il sesto che attraversiamo dalla partenza, è famoso in tutta Europa per il suo Design.

Si dice che se una cosa è bella e funziona, è probabile che provenga dalla Danimarca…. qui la nostra Volvo XC90 non passa inosservata e non sono pochi quelli che per strada si girano a guardarci, o meglio a guardarla.

A darci ospitalità per la notte in Danimarca è Odense, alla quale accediamo attraversando il bellissimo ponte di Middelfart. È la terza cittadina più grande di questo paese con circa 170.000 abitanti.

È detta anche la città delle fiabe per aver dato i natali a Hans Christian Andersen, autore di alcune tra le fiabe più famose di sempre: il Brutto Anatroccolo, la Principessa sul Pisello, la Sirenetta, etc..

Il Design della Volvo XC90

Il suo look innovativo farà tendenza per il futuro della firma scandinava, rompe, infatti, in una certa misura, con il passato, pur conservando gli stilemi estetici tradizionali del marchio. Eleganza e raffinatezza, insomma, continuano a caratterizzarla in modo accentuato.

Tra tutte le Volvo attualmente in listino, la XC90 è la prima, ad esempio, a sfoggiareil nuovo e più pronunciato stemma in metallo, caratterizzato dall’iconica freccia della Casa, elegantemente allineata con la linea diagonale che attraversa la griglia anteriore.

Il muso, però, è caratterizzato da un elemento in particolare per il quale la si distingue chiaramente già in lontananza: le luci a LED sagomate a ‘T’ e ribattezzate “Martello di Thor”. Thor era una delle principali divinità scandinave (il Dio del Tuono) e il suo martello, riprodotto dallo sguardo della XC90 mette subito le cose in chiaro sulla provenienza di questa poderosa Sport Utility: la Scandinavia, per noi oggi un po’ più vicina.

Rispetto alla prima generazione, poi, la nuova Volvo XC90 ha un cofano più ampio, una linea di cintura più ampia e le fiancate più accentuate che confluiscono nei nuovi gruppi ottici posteriori. Il tutto, insieme ai poderosi cerchi in lega da 20 pollici (disponibili fino alla misura di 22 pollici) accentuano la muscolarità di questa grande SUV.

Design e materiali di qualità: sono questi gli ingredienti principali dell‘abitacolo della nuova XC90, come da tradizione, d’altronde, per il brand svedese. Linee orizzontali ed essenzialità sono gli aspetti che più spiccano e danno in aspetto austero ed elegante a questa luxury car. Una vera finezza di design e tradizione, ad esempio, è rappresentata dagli elementi del tunnel centrale decorati con vetro di origine svedese…

Midnight Sun Experience: da Berlino a Odense