• pubblicato il 14-06-2016

24 Ore di Le Mans 2016: gli orari TV su Eurosport

Il programma, le auto e i piloti dell'84° edizione della gara endurance più famosa del mondo

La 24 Ore di Le Mans 2016 - in programma sabato 18 giugno e domenica 19 giugno sul Circuit de la Sarthe - è la gara endurance più famosa del mondo. L’84° edizione della corsa di durata francese sarà trasmessa interamente in diretta su Eurosport (di seguito troverete gli orari TV) e vedrà tre Case ufficiali al via - Audi, Porsche e Toyota - nella classe regina LMP1.

La corsa - che sarà molto probabilmente bagnata dalla pioggia fino a sabato - inizierà ufficialmente domani con le prove libere e le prime qualifiche mentre giovedì sarà la volta degli altri due turni di qualifica. Sabato, dopo il warm up, il via alla gara. Di seguito troverete gli orari TV, il programma, i dettagli della pista, l’analisi delle categorie e i piloti da seguire della terza tappa del Mondiale WEC 2016.

24 Ore di Le Mans 2016: la pista

Il Circuit de la Sarthe, sede della 24 Ore di Le Mans 2016, è un tracciato lungo 13,629 km che premia le auto più veloci. I punti più interessanti del circuito solo il rettilineo Hunaudières e le curve Mulsanne e Arnage.

24 Ore di Le Mans 2016: le categorie

LMP1

La classe regina della 24 Ore di Le Mans 2016 - la LMP1 - comprende prototipi con cilindrata libera (non più di 5,5 litri, invece, per i modelli non ibridi) e con un peso minimo di 875 kg (855).

La corsa vedrà molto probabilmente un duello tra la Porsche 919 Hybrid leader del Mondiale endurance WEC 2016 (specialmente quella guidata dall’equipaggio composto dal francese Romain Dumas, dallo svizzero Neel Jani e dal tedesco Marc Lieb) e l’Audi R18 (soprattutto quella condotta dal team formato dal francese Loïc Duval, dal brasiliano Lucas di Grassi e dal britannico Olivier Jarvis). La Toyota TS050 Hybrid non sembra in grado di contrastare le due tedesche mentre la “non ibrida” Rebellion R-One-AER punta alla “top five”.

LMP2

La categoria LMP2 comprende prototipi che (motore escluso) non devono costare più di 388.500 euro (se con carrozzeria aperta, altrimenti 463.500 euro). Il propulsore, se aspirato, deve avere una cilindrata inferiore a 5 litri e non più di 8 cilindri mentre in caso di sovralimentazione non può superare i 3.200 cc e i 6 cilindri. Peso minimo di 900 kg.

Tre le favorite della 24 Ore di Le Mans 2016 in questa categoria: le Ligier JS P2-Nissan dei team RGR Sport (equipaggio composto dal portoghese Filipe Albuquerque, dal messicano Ricardo González e dal brasiliano Bruno Senna) ed Extreme Speed (con il canadese Chris Cumming, il britannico Ryan Dalziel e il brasiliano Pipo Derani) e la Alpine A460-Nissan guidata dal francese Nicolas Lapierre, dallo statunitense Gustavo Menezes e dal monegasco Stéphane Richelmi.

LMGTE-Pro

La categoria LMGTE-Pro ammette sportive a due o a quattro posti regolarmente in vendita dotate di un motore dalla cilindrata massima di 5,5 litri (se aspirato, altrimenti 4 litri).

L’auto che dovrebbe conquistare la 24 Ore di Le Mans 2016 in questa classe è la Ferrari 488 GTE, reduce da due trionfi nel WEC a Silverstone e a Spa. L’equipaggio composto dai nostri Andrea Bertolini e Davide Rigon insieme al britannico Sam Bird è quello più in forma.

LMGTE-AM

Nella classe LMGTE-Am - riservata agli “amatori” - corrono le stesse vetture che prendono parte alla LMGTE-Pro ma devono avere almeno un anno di vita. Nell’equipaggio, inoltre, ci può essere un solo pilota professionista.

Due le auto favorite in questa categoria nella 24 Ore di Le Mans 2016: la Aston Martin Vantage GTE guidata dall’equipaggio composto dal canadese Paul Dalla Lana, dal portoghese Pedro Lamy e dall’austriaco Mathias Lauda e la Ferrari 458 Italia GT2 condotta dal portoghese Rui Águas affiancato dai francesi Emmanuel Collard e François Perrodo.

24 Ore di Le Mans 2016: gli equipaggi da seguire

LMP1

1 Porsche 919 Hybrid (Porsche) - Timo Bernhard (GER), Brendon Hartley (NZL), Mark Webber (AUS)
2 Porsche 919 Hybrid (Porsche) - Romain Dumas (FRA), Neel Jani (SWI), Marc Loeb (GER)
4 CLM P1/01-AER (ByKolles) - Pierre Kaffer (GER), Simon Trummer (SWI), Oliver Webb (GBR)
5 Toyota TS050 Hybrid (Toyota) - Sébastien Buemi (SWI), Anthony Davidson (GBR), Kazuki Nakajima (JPN)
6 Toyota TS050 Hybrid - Mike Conway (GBR), Kamui Kobayashi (JPN), Stéphane Sarrazin (FRA)
7 Audi R18 (Audi) - Marcel Fässler (SWI), Andrè Lotterer (GER), Benoît Tréluyer (FRA)
8 Audi R18 (Audi) - Lucas di Grassi (BRA), Loïc Duval (FRA), Oliver Jarvis (GBR)
12 Rebellion R-One-AER (Rebellion) - Nick Heidfeld (GER), Nelson Piquet, Jr. (BRA), Nicolas Prost (FRA)
13 Rebellion R-One-AER (Rebellion) - Alexandre Imperatori (SWI), Dominik Kraihamer (AUT), Mathéo Tuscher (SWI)

LMP2

26 Oreca 05-Nissan (G-Drive) - René Rast (GER), Roman Rusinov (RUS), Will Stevens (GBR)
27 BR Engineering BR01-Nissan (SMP) - Mikhail Aleshin (RUS), Maurizio Mediani (ITA), Nicolas Minassian (FRA)
34 Oreca 03R-Judd (Race Performance) - Nicolas Leutwiler (SWI), Shinji Nakano (JPN), James Winslow (GBR)
37 BR Engineering BR01-Nissan (SMP) - Kirill Ladygin (RUS), Vitaly Petrov (RUS), Viktor Shaitar (RUS)
38 Gibson 015S-Nissan (G-Drive) - Jake Dennis (GBR), Simon Dolan (GBR), Giedo van der Garde (HOL)
43 Ligier JS P2-Nissan (RGR Sport) - Filipe Albuquerque (POR), Ricardo González (MEX), Bruno Senna (BRA)
44 Oreca 05-Nissan (Manor) - Tor Graves (THA), Roberto Merhi (SPA), Matt Rao (GBR)

LMGTE-Pro

51 Ferrari 488 GTE (AF Corse) - Gianmaria Bruni (ITA), James Calado (GBR), Alessandro Pier Guidi (ITA)
63 Chevrolet Corvette C7.R (Corvette) - Antonio García (SPA), Jan Magnussen (DAN), Ricky Taylor (USA)
68 Ford GT (Ford) - Sébastien Bourdais (FRA), Joey Hand (USA), Dirk Müller (GER)
71 Ferrari 488 GTE (AF Corse) - Andrea Bertolini (ITA), Sam Bird (GBR), Davide Rigon (ITA)
82 Ferrari 488 GTE (AF Corse) - Giancarlo Fisichella (ITA), Matteo Malucelli (ITA), Toni Vilander (FIN)

LMGTE-Am

98 Aston Martin Vantage GTE (Aston Martin) - Paul Dalla Lana (CAN), Pedro Lamy (POR), Mathias Lauda (AUT)

24 Ore di Le Mans 2016: il programma e gli orari TV

Mercoledì 15 giugno 2016

16:00-20:00 Prove libere (diretta TV su Eurosport 1)
22:00-00:00 Qualifiche 1 (diretta TV su Eurosport 1)

Giovedì 16 giugno 2016

19:00-21:00 Qualifiche 2 (diretta TV su Eurosport 1)
22:00-00:00 Qualifiche 3 (diretta TV su Eurosport 1)

Sabato 18 giugno 2016

09:00-09:45 Warm Up (diretta TV su Eurosport 1)
Gara
15:00-21:00 (diretta TV su Eurosport 1)
21:00-21:30 (diretta TV su Eurosport 2)
21:30-23:15 (diretta TV su Eurosport 1)
23:15:23:30 (diretta TV su Eurosport 2)
23:30-00:00 (diretta TV su Eurosport 1)

Domenica 19 giugno 2016

00:00-15:00 (diretta TV su Eurosport 1)

24 Ore di Le Mans 2016: gli orari TV su Eurosport

L'opinione dei lettori