Sport

24 Ore di Le Mans 2017: Porsche trionfa davanti al team di Jackie Chan

La Porsche ha vinto la 24 Ore di Le Mans 2017 con la 919 guidata dai neozelandesi Earl Bamber e Brendon Hartley e dal tedesco Timo Bernhard.

La Porsche ha conquistato la 24 Ore di Le Mans 2017 con la 919 guidata dall’equipaggio composto dai neozelandesi Earl Bamber e Brendon Hartley (al primo trionfo assoluto sul circuito della Sarthe) e dal tedesco Timo Bernhard.

Una vittoria molto sofferta, se si considera che la vettura di Zuffenhausen all’inizio della corsa è stata ferma ai box per circa un’ora a causa di un problema al motore elettrico. Da quando è tornata in pista ha dato vita ad una rimonta spettacolare e si è aggiudicata la gara approfittando del ritiro dell’altra Porsche a quattro ore dalla fine e della crisi Toyota (due ritiri – uno per incidente, l’altro per un problema tecnico – e un misero 9° posto finale, a causa di una sosta parecchio prolungata ai box).

In una 24 Ore di Le Mans 2017 che ha visto la crisi della classe regina LMP1 ad approfittarne sono state le LMP2: la Oreca 07 del team Jackie Chan DC guidata dall’equipaggio composto dal britannico Oliver Jarvis, dal francese Thomas Laurent e dal sino-olandese Ho-Pin Tung ha ottenuto a sorpresa il secondo posto assoluto (condito dal successo di classe e da numerosi giri in testa alla corsa) mentre sul gradino più basso del podio è salita un’altra Oreca (del team Vaillante Rebellion) guidata dallo svizzero Mathias Beche, dal danese David Heinemeier Hansson e dal brasiliano Nelson Piquet Jr..

Per quanto riguarda le GT segnaliamo l’emozionante successo sul filo di lana nella classe LMGTE Pro dell’Aston Martin Vantage GTE guidata dai britannici Jonathan Adam e Darren Turner e dal brasiliano Daniel Serra e il dominio Ferrari in LMGTE Am con il trionfo della 488 GTE del team JMW e dell’equipaggio formato dai britannici Robert Smith e Will Stevens e dal belga Dries Vanthoor.

24 Ore di Le Mans 2017: la classifica

1 Porsche (Porsche 919) – Earl Bamber (NZL), Timo Bernhard (GER), Brendon Hartley (NZL) – 367 giri
2 Jackie Chan DC (Oreca 07) – Oliver Jarvis (GBR), Thomas Laurent (FRA), Ho-Pin Tung (HOL) – 366 giri
3 Vaillante Rebellion (Oreca 07) – Mathias Beche (SWI), David Heinemeier Hansson (DAN), Nelson Piquet Jr. (BRA) – 364 giri
4 Jackie Chan DC (Oreca 07) – Alex Brundle (GBR), David Cheng (USA), Tristan Gommendy (FRA) – 363 giri
5 Signatech Alpine Matmut (Alpine A470) – André Negrão (BRA), Nelson Panciatici (FRA), Pierre Ragues (FRA) – 362 giri