• pubblicato il 17-04-2013

Tutto pronto per la Targa Florio Classic 2013

di Renato Dainotto

Tutto è pronto per la Targa Florio Classic 2013

Nel cuore della casa degli automobilisti, la sede dell’ACI di Roma, è stata presentata l’edizione 2013 della Targa Florio Classic, la gara di regolarità classica che rievoca una delle più importanti manifestazioni motoristiche al mondo che si svolgerà dal 9 al 13 ottobre 2013 sulle strade del celebre Circuito delle Madonie. Questa edizione sarà una delle più importanti degli ultimi anni, perché rappresenta il primo passo verso un profondo rilancio di questo evento di caratura mondiale. Perché per quasi un secolo questa gara è stata il catalizzatore degli appassionati e dei piloti di tutto il mondo. Un lustro che solo poche altre gare possono vantare.

Un evento internazionale

Con grande orgoglio il Presidente dell’ACI ha introdotto questo concetto nel presentare come verrà disputata l’edizione 2013. Le sue parole chiariscono bene il concetto: «l’ACI, la più antica istituzione dell’auto, da oltre un secolo promuove lo sport motoristico nel nostro Paese e non solo, è il punto di riferimento per tifosi e sportivi che seguono con passione, ammirazione e grande emozione il mondo delle corse. La Targa Florio Classic è tutto questo: in grado di entusiasmare gli animi, far rivivere agli appassionati una competizione sana, piena di storia, di cultura e di leggende che la pone - di diritto - ai vertici tra le gare internazionali. Un marchio conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo, “fiore all’occhiello” dell’offerta sportiva siciliana, sinonimo di spettacolo, curva dopo curva, proprio perché è la corsa più antica del mondo».

Porsche celebra la 911

A dimostrazione dell’importanza di questa rievocazione, Porsche è partner di questa edizione che è stata inserita nel calendario di eventi internazionali scelti da Porsche AG per la celebrazione del 50° anniversario della leggendaria 911. Tra le diverse Case automobilistiche legate alla storia della Targa, c’è l’Alfa Romeo. Nel 1923 sulle Madonie  ebbe origine il “quadrifoglio verde”, simbolo sportivo inconfondibile del marchio. 
Uno dei quattro piloti Alfa Romeo Ugo Sivocci, molto superstizioso, si trovò il numero 13 sulla vettura. Sivocci ebbe una pensata portafortuna: fece disegnare un quadrifoglio verde dentro un quadrato bianco sul cofano. I quattro lati erano per i quattro piloti: Antonio Ascari, Enzo Ferrari, Giulio Masetti ed Ugo Sivocci. Ugo vinse la gara, consegnando all’Alfa Romeo la prima vittoria sul circuito delle Madonie. Sivocci non si separò mai più dal quadrifoglio. Anzi, solo in una gara rimase senza e perse la vita. Così per celebrare il suo alfiere l’Alfa trasformò il quadrato in un triangolo che ha iniziato a campeggiare ‘di serie’ sulle Alfa Romeo da competizione.

Poi c'è il Ferrari Tribute

Alla Targa Florio Classic ci sarà anche il Ferrari Tribute: un’autentica sfida di regolarità che precede la Targa e che accoglierà le Ferrari costruite dal 1948 ai giorni nostri. Il marchio del Cavallino Rampante è al terzo posto nel medagliere delle vittorie assolute alla Targa Florio, con 7 primi posti in totale: il gradino più alto del podio è di Porsche, con 11 trionfi in assoluto, tallonata da Alfa Romeo che si è aggiudicata 10 gare.

Percorso bellissimo

Lungo il percorso della edizione 2013 non mancheranno panorami mozzafiato: da Cefalù al Parco delle Nebrodi, oltre al Monte Etna e alla splendida città barocca di Catania. Anche la Valle dei Templi e la sua Agrigento ospiteranno il passaggio delle vetture in gara. Partenza da Palermo giovedì 10 ottobre per poi tornarvi nella serata di venerdì 11, con una sfilata in pieno centro tra la folla di appassionati.

Iscrizioni aperte

La Targa Florio Classic, gara iscritta a calendario CSAI dall’A.C. Palermo nell’ambito Grandi Eventi dal 9 al 13 ottobre 2013, è riservata alle vetture d’epoca costruite dal 1906 al 1977, con particolare attenzione ai modelli che parteciparono alla corsa più antica del mondo. Le iscrizioni, aperte fino al 31 maggio, si possono effettuare esclusivamente online sul sito www.targaflorioclassic.com.

Tutto pronto per la Targa Florio Classic 2013

L'opinione dei lettori