• pubblicato il 23-06-2013

Le Mans 2013: Allan Simonsen, storia e carriera di un grande appassionato di motori

di Renato Dainotto

Tragedia alla 24 ore di Le Mans: muore Allan Simonsen, pilota danese dell'Aston Martin

La tragedia che ha visto coinvolta una delle Aston Martin impegnate nella classe GTE Am della 24 Ore di Le Mans 2013 toglie dalle strade un grande appassionato di motori. Ricostruiamone la biografia.

Allan Simonsen è nato il 5 luglio 1978 in Danimarca, a Odense.

La sua carriera di pilota inizia con il karting e, poi, debutta nell'automobilismo.

Nel 1999 vince la Formula Ford danese e quindi si trasferisce in Germania e in Inghilterra per correre, prima nella Formula Palmer e poi in Formula 3.

Quindi passa alla Formula Renault inglese nel 2001.

Nel 2002 Allan decide di provare le ruote coperte con una Ferrari 360 nel campionato GT inglese. Nel 2003 è in Australia dove vince il campionato GT nel 2007.

Protagonista a Le Mans dal 2007

A Le Mans, Allan Simonsen corre dal 2007 al 2013 con due podi all'attivo: terzo nel 2007 e secondo nel 2010.

L'edizione 2013 purtroppo gli costa la vita al terzo giro della gara: Simonsen si spegne il 22 giugno in ospedale per le ferite riportate nell'incidente, all'età di 34 anni.

Le Mans perde uno dei suoi protagonisti, che lascia sola la moglie e un figlio nato nel 2012.

Le Mans 2013: Allan Simonsen, storia e carriera di un grande appassionato di motori

L'opinione dei lettori