• pubblicato il 16-03-2014

Mondiale F1 2014 - Il punto dopo il GP d'Australia, Rosberg suona la sinfonia Mercedes

di Marco Coletto

Tre vetture dotate dei propulsori della Stella salgono sul podio

È stato un GP d’Australia ricco di sorprese. La prima prova del Mondiale F1 2014 - dominata da Nico Rosberg e dalla Mercedes - ha visto infatti salire sul podio per la prima volta in carriera il danese Kevin Magnussen (2° dopo la squalifica di Daniel Ricciardo). Da non sottovalutare, inoltre, il russo Daniil Kvyat (10°), che a soli 19 anni, 10 mesi e 19 giorni è diventato il pilota più giovane a punti battendo uno dei tanti record appartenenti a Sebastian Vettel.

La gara - caratterizzata da meno ritiri del previsto (13 vetture al traguardo su 22) - è stata tutto sommato positiva per la Ferrari, che pur risultando decisamente più lenta della Mercedes ha comunque terminato la corsa con entrambe le monoposto: delusione per Kimi Räikkönen, solo settimo su un tracciato che lo aveva visto vincente solo dodici mesi fa.

La gara in cinque punti

1) Dopo nove mesi di digiuno Nico Rosberg è tornato a vincere una corsa ribaltando tutti i pronostici che vedevano sul gradino più alto del podio il compagno Hamilton. Ha dominato la corsa grazie ad una vettura perfetta e ha tutte le carte in regola per bissare il podio fra due settimane in Malesia.

2) Un quarto posto che vale oro per Fernando Alonso: la sua gara conservativa gli ha permesso di terminare la gara e di ritrovarsi nel Mondiale con 12 punti di vantaggio sui due rivali diretti per il titolo, Hamilton e Vettel (entrambi fuori per problemi tecnici).

3) Daniel Ricciardo ha tagliato il traguardo al secondo posto ma successivamente è stato squalificato a causa del consumo di carburante eccessivo della sua Red Bull. Avrebbe potuto diventare il primo australiano a salire sul podio nel GP di casa (Webber non ci è mai riuscito), ritenterà il prossimo anno.

4) Sette anni fa un certo Lewis Hamilton su McLaren - dopo un quarto posto in griglia e un terzo in gara - salì sul podio al debutto. Il figlio d’arte danese Kevin Magnussen (già capace di ottenere in F1 risultati migliori del padre Jan) ha fatto di meglio: sempre su McLaren ha terminato le qualifiche al 4° posto ed è arrivato secondo nella sua prima gara nel Circus.

5) La Mercedes è la squadra da battere: senza se e senza ma. La vittoria in Australia (la 100° per un motore della Stella) non è bastata per ottenere il primo posto tra i Costruttori ma a nostro avviso è solo questione di tempo: una volta risolti alcuni problemi di affidabilità sarà sempre più comune vedere Rosberg e Hamilton sul podio.

I risultati del GP d’Australia 2014

Prove libere 1

1 Fernando Alonso (Ferrari)  1:31.840
2 Jenson Button (McLaren)  1:32.357
3 Valtteri Bottas (Williams)  1:32.403
4 Felipe Massa (Williams)  1:32.431
5 Daniel Ricciardo (Red Bull) 1:32.599

Prove libere 2

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:29.625
2 Nico Rosberg (Mercedes)  1:29.782
3 Fernando Alonso (Ferrari)  1:30.132
4 Sebastian Vettel (Red Bull) 1:30.381
5 Jenson Button (McLaren)  1:30.510

Prove libere 3

1 Nico Rosberg (Mercedes)  1:29.375
2 Jenson Button (McLaren)  1:30.766
3 Fernando Alonso (Ferrari)  1:30.876
4 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:30.919
5 Daniel Ricciardo (Red Bull) 1:30.970

Qualifiche

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:44.231
2 Daniel Ricciardo (Red Bull) 1:44.548
3 Nico Rosberg (Mercedes)  1:44.595
4 Kevin Magnussen (McLaren) 1:45.745
5 Fernando Alonso (Ferrari)  1:45.819

Gara

1 Nico Rosberg (Mercedes) 1h32:58.710
2 Kevin Magnussen (McLaren) + 26.7 sec
3 Jenson Button (McLaren) + 30.0 sec
4 Fernando Alonso (Ferrari) + 35.2 sec
5 Valtteri Bottas (Williams) + 47.6 sec

Le classifiche dopo il GP d’Australia 2014

Classifica Mondiale Piloti

1 Nico Rosberg (Mercedes) 25 punti
2 Kevin Magnussen (McLaren) 18 punti
3 Jenson Button (McLaren)  15 punti
4 Fernando Alonso (Ferrari)  12 punti
5 Valtteri Bottas (Williams) 10 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 McLaren-Mercedes   33 punti
2 Mercedes     25 punti
3 Ferrari     18 punti
4 Williams-Mercedes   10 punti
5 Force India-Mercedes 9 punti

Mondiale F1 2014 - Il punto dopo il GP d'Australia, Rosberg suona la sinfonia Mercedes

L'opinione dei lettori