• pubblicato il 01-03-2015

F1 2015: il punto dopo gli ultimi test di Barcellona

La Mercedes sembra non avere rivali

Gli ultimi test di Barcellona prima dell’inizio del Mondiale F1 2015 hanno mostrato una Mercedes mostruosamente veloce, una Williams in una forma strepitosa e una Ferrari che può puntare a qualche vittoria stagionale.

La Red Bull (che in questi giorni non si è preoccupata di “cercare il tempo”) ha percorso molti chilometri (una buona notizia per quanto riguarda l’affidabilità dei motori Renault) mentre la McLaren è sempre più in crisi di affidabilità e prestazioni.

F1 2015 - Gli ultimi test di Barcellona in cinque punti

1) Una cosa è certa: la Ferrari di quest’anno farà meglio del 2014. L’affidabilità è buona e anche la velocità pare interessante. A Maranello sono ottimisti, noi anche: la SF15-T non è una monoposto da titolo ma può tranquillamente ambire alla frequentazione assidua del podio.

2) Il tempo migliore in assoluto fatto registrare a Barcellona - 1:22.792 - è arrivato da una Mercedes e più precisamente è stato ottenuto venerdì scorso da Nico Rosberg. La cosa più impressionante è che questo risultato è arrivato con pneumatici soft e non con le più performanti gomme supersoft. Insomma, anche nel 2015 la Stella è destinata a dominare in F1.

3) La Sauber non può certo ambire alla “top 5” ma ha tutte le carte in regola per essere la sesta forza del Mondiale 2015. Non tanto per i tempi interessanti fatti vedere in Spagna (sono capaci tutti con le supersoft), quanto piuttosto per i molti chilometri percorsi dai due piloti (Marcus Ericsson e Felipe Nasr). La scuderia elvetica può approfittare della crisi attuale della McLaren per conquistare punti preziosi nei primi GP.

4) La Williams - leggermente più affidabile della Mercedes - sicuramente vincerà almeno un Gran Premio quest’anno (magari proprio al debutto in Australia?). Ha ottenuto i migliori tempi giovedì e oggi e solo le monoposto della Stella sembrano essere più performanti.

5) Grazie al nuovo motore Mercedes la Lotus ha convinto nei test prima del Mondiale F1 2015: la nota dolente arriva dai troppi incidenti di Pastor Maldonado.

F1 2015 - TEST BARCELLONA 2 - I TEMPI

Giorno 1

1 Felipe Massa (Williams)  1:23.500
2 Marcus Ericsson (Sauber)  1:24.276
3 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:24.861
4 Daniil Kvyat (Red Bull)  1:25.947
5 Romain Grosjean (Lotus)  1:26.177

Giorno 2

1 Nico Rosberg (Mercedes)  1:22.792
2 Valtteri Bottas (Williams)  1:23.995
3 Felipe Nasr (Sauber)   1:24.071
4 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:25.339
5 Jenson Button (McLaren)  1:25.590

Giorno 3

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:23.022
2 Felipe Massa (Williams)  1:23.262
3 Kimi Räikkönen (Ferrari)  1:23.276
4 Carlos Sainz Jr. (Toro Rosso) 1:24.191
5 Romain Grosjean (Lotus)  1:24.200

Giorno 4

1 Valtteri Bottas (Williams)  1:23.063
2 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:23.469
3 Felipe Nasr (Sauber)   1:24.023
4 Max Verstappen (Toro Rosso) 1:24.527
5 Daniel Ricciardo (Red Bull) 1:24.638

F1 2015: il punto dopo gli ultimi test di Barcellona

L'opinione dei lettori