• pubblicato il 24-04-2013

F1 - I più giovani vincitori di un GP

di Marco Coletto

Da Vettel a Hamilton passando per Alonso: i talenti precoci del Circus

I piloti più giovani a vincere un GP

Basta analizzare l'elenco dei più giovani vincitori di un GP di F1 per scovare veri e propri campioni. In questa lista composta da cinque nomi - nata per trovare l'equivalente a quattro ruote di Marc Marquez (che domenica scorsa ad Austin ha ottenuto questo primato in MotoGP) - possiamo notare ben tre campioni del mondo, un uomo capace di creare una delle scuderie più importanti del Circus e un ragazzo che detiene ancora oggi il record di più giovane vincitore della 500 Miglia di Indianapolis.

Nella gallery troverete una breve biografia (corredata di palmares) di questi driver e un breve resoconto della gara che ha permesso loro di entrare nel Guinness.

Sebastian Vettel

1° Sebastian Vettel (Germania) (21 anni, 2 mesi e 11 giorni)

Nato a Heppenheim (Germania) il 3 luglio 1987.

7 stagioni (2007-)
105 GP disputati
3 costruttori (BMW Sauber, Toro Rosso, Red Bull)

PALMARES: 3 Mondiali Piloti (2010, 2011, 2012), 28 vittorie, 38 pole position, 17 migliori giri, 49 podi

PALMARES PRE-F1: Campione Formula BMW ADAC (2004)

14 settembre 2008 - GP d'Italia (Monza)

Sebastian Vettel ottiene la pole position a sorpresa con la modesta Toro Rosso riuscendo ad approfittare di un momento con scarsa pioggia per effettuare il miglior giro in Q3.

Il giorno dopo, sotto il diluvio, Sebastian Vettel mantiene il comando della corsa per l'intera gara (cedendo temporaneamente la leadership a Heikki Kovalainen su McLaren dal 19° al 22° giro). Terzo Robert Kubica (BMW Sauber), reduce da un'eccellente rimonta (partito undicesimo).

Fernando Alonso

2° Fernando Alonso (Spagna) (22 anni e 26 giorni)

Nato a Oviedo (Spagna) il 29 luglio 1981.

12 stagioni (2001, 2003-)
201 GP disputati
4 costruttori (Minardi, Renault, McLaren, Ferrari)

PALMARES: 2 Mondiali Piloti (2005, 2006), 31 vittorie, 22 pole position, 19 migliori giri, 88 podi.

PALMARES PRE-F1: Campione Euro Open Nissan (1999)

24 agosto 2003 - GP d'Ungheria

Fernando Alonso ottiene la seconda pole position in carriera (dopo quella in Malesia) grazie all'ottimo comportamento nelle curve tortuose della sua Renault e alle gomme Michelin, più adatte delle Bridgestone alle alte temperature.

Nella gara della domenica Fernando Alonso mantiene la leadership della corsa per l'intero GP (tranne al 14° giro, comandato da Kimi Räikkönen su McLaren). Sul gradino più basso del podio Juan Pablo Montoya al volante della Williams.

Troy Ruttman

3° Troy Ruttman (USA) (22 anni, 2 mesi e 19 giorni)

Nato a Mooreland (USA) l'11 marzo 1930 e morto a Lake Havasu City (USA) il 19 maggio 1997.

8 stagioni (1950-1952, 1954, 1956-1958, 1960)
8 GP disputati
5 costruttori (Lesovsky, Kurtis Kraft, Kuzma, Watson, Maserati)

PALMARES: 7° nel Mondiale Piloti (1952), 1 vittoria, 1 podio

30 maggio 1952 - GP Indianapolis

Troy Ruttman, reduce da tre deludenti prestazioni a Indianapolis (12°, 15° e 23°) riesce a qualificarsi al settimo posto al volante della Kuzma.

La gara è dominata da Bill Vukovich, che però è costretto al ritiro a nove giri dal termine a causa di un guasto meccanico. Troy Ruttman sale sul gradino più alto del podio diventando il più giovane vincitore (record ancora oggi imbattuto) della mitica corsa americana. Dietro di lui Jim Rathmann e Sam Hanks, entrambi su Kurtis Kraft.

Bruce McLaren

4° Bruce McLaren (Nuova Zelanda) (22 anni, 3 mesi e 12 giorni)

Nato ad Auckland (Nuova Zelanda) il 30 agosto 1937 e morto a Goodwood (Regno Unito) il 2 giugno 1970.

12 stagioni (1959-1970)
98 GP disputati
3 costruttori (Cooper, McLaren, Eagle)

PALMARES: 2° nel Mondiale Piloti (1960), 4 vittorie, 3 migliori giri, 27 podi

PALMARES EXTRA-F1: campione Tasman Series (1964), vincitore 24 Ore di Le Mans (1966), campione Can-Am (1967, 1969), vincitore Race of Champions (1968)

12 dicembre 1959 - GP USA

Bruce McLaren ha già avuto modo di mostrare il suo talento alla prima stagione in F1 arrivando terzo nel GP di Gran Bretagna. Nelle qualifiche dell'ultima prova dell'anno ottiene però solo il decimo miglior tempo.

In gara Bruce McLaren approfitta della leggerezza e dell'agilità della sua Cooper per balzare immediatamente in terza posizione dietro a Stirling Moss e a Jack Brabham. Al 6° giro Moss si ferma per un problema alla trasmissione mentre all'ultimo giro Brabham è costretto allo stop per mancanza di benzina. Sul podio con McLaren Maurice Trintignant su Cooper e Tony Brooks su Ferrari.

Lewis Hamilton

5° Lewis Hamilton (Regno Unito) (22 anni, 5 mesi e 3 giorni)

Nato a Stevenage (Regno Unito) il 7 gennaio 1985.

7 stagioni (2007-)
114 GP disputati
2 costruttori (McLaren, Mercedes)

PALMARES: Mondiale Piloti (2008), 21 vittorie, 27 pole position, 12 migliori giri, 51 podi

PALMARES PRE-F1: Campione britannico Formula Renault 2.0 (2003), vincitore Bahrain Superprix (2004), campione europeo Formula 3 (2005), vincitore Masters di Formula 3 (2005), campione del mondo GP2 (2006)

10 giugno 2007 - GP Canada

Al sesto GP in carriera Lewis Hamilton conquista la prima pole position in carriera davanti al compagno Fernando Alonso e aggiunge "Potevo fare meglio".

La gara della domenica entra nella storia per il terribile incidente che coinvolge Robert Kubica (incredibilmente illeso dopo l'impatto) e per la safety-car uscita per ben quattro volte. Lewis Hamilton su McLaren mantiene il comando per l'intera corsa (se si esclude la parentesi di Felipe Massa dal 22° al 24° giro) e termina il Gran Premio davanti a Nick Heidfeld (BMW Sauber) e ad Alexander Wurz (Williams).

Lewis Hamilton

5° Lewis Hamilton (Regno Unito) (22 anni, 5 mesi e 3 giorni)

Nato a Stevenage (Regno Unito) il 7 gennaio 1985.

7 stagioni (2007-)
114 GP disputati
2 costruttori (McLaren, Mercedes)

PALMARES: Mondiale Piloti (2008), 21 vittorie, 27 pole position, 12 migliori giri, 51 podi

PALMARES PRE-F1: Campione britannico Formula Renault 2.0 (2003), vincitore Bahrain Superprix (2004), campione europeo Formula 3 (2005), vincitore Masters di Formula 3 (2005), campione del mondo GP2 (2006)

10 giugno 2007 - GP Canada

Al sesto GP in carriera Lewis Hamilton conquista la prima pole position in carriera davanti al compagno Fernando Alonso e aggiunge "Potevo fare meglio".

La gara della domenica entra nella storia per il terribile incidente che coinvolge Robert Kubica (incredibilmente illeso dopo l'impatto) e per la safety-car uscita per ben quattro volte. Lewis Hamilton su McLaren mantiene il comando per l'intera corsa (se si esclude la parentesi di Felipe Massa dal 22° al 24° giro) e termina il Gran Premio davanti a Nick Heidfeld (BMW Sauber) e ad Alexander Wurz (Williams).

F1 - I più giovani vincitori di un GP

L'opinione dei lettori