Formula 1

F1 – I GP più costosi da seguire dal vivo

Abu Dhabi carissima, Malesia "low-cost": ecco la classifica stilata da TripAdvisor

Quanto costa seguire un GP di F1 dal vivo? Tanto, spesso troppo. Il sito di viaggi TripAdvisor ha provato a dare una risposta più dettagliata analizzando tutte le tappe del Mondiale 2014 (esclusa la Russia, i cui dati non sono ancora stati comunicati) e stilando una classifica in base al prezzo medio dei biglietti per la gara della domenica, di una notte in un hotel nelle vicinanze del circuito, di un hamburger, di una birra e di una bibita gassata.

Il posto più costoso? Abu Dhabi, soprattutto per colpa dei ticket. Monte Carlo si è rivelata invece la più cara per quanto riguarda gli alberghi e le bevande analcoliche, Singapore il luogo in cui bisogna sborsare di più per avere una birra mentre Monza è il circuito con i panini meno abbordabili.

Chi cerca il “low-cost” in un GP di F1 può invece puntare su Kuala Lumpur (contraddistinta da biglietti molto economici), Shanghai (per gli alberghi) e Suzuka per gli hamburger. Rimanendo in Europa Budapest è risultata invece molto accessibile per quanto riguarda qualsiasi bevanda.

I GP di F1 più costosi da seguire dal vivo: la classifica

1° Abu Dhabi (Emirati Arabi)  750,48 euro
2° Silverstone (Gran Bretagna)  462,41 euro
3° Monte Carlo (Monaco)   443,62 euro
4° Austin (USA)     424,29 euro
5° Barcellona (Spagna)   359,28 euro
6° Singapore (Singapore)   354,22 euro
7° Sakhir (Bahrein)    334,79 euro
8° Hockenheim (Germania)   330,74 euro
9° Monza (Italia)     314,09 euro
10° Montreal (Canada)    304,40 euro
11° San Paolo (Brasile)    303,26 euro
12° Spa Francorchamps (Belgio)  296,37 euro
13° Melbourne (Australia)   277,23 euro
14° Spielberg (Austria)    222,76 euro
15° Budapest (Ungheria)   200,08 euro
16° Suzuka (Giappone)    181,34 euro
17° Shanghai (Cina)    140,96 euro
18° Kuala Lumpur (Malesia)   117,68 euro


Formula 1

F1 2014 - I nove GP in diretta sulla Rai

La situazione sarà più o meno simile allo scorso anno: Monza "live" e Monte Carlo in differita

Il mondo della F1

Mondiale F1 2014 – GP Spagna: gli orari TV

Mondiale F1 2014 – Il punto dopo il GP della Cina: Hamiton tris

Mondiale F1 2014 – GP Cina: gli orari TV

Marcus Ericsson: la F1 parla svedese

F1: Stefano Domenicali lascia la Ferrari