• pubblicato il 25-01-2014

Ferrari F14 T: la monoposto del Cavallino per il Mondiale F1 2014

di Marco Coletto

L'arma di Alonso e Räikkönen è caratterizzata da un frontale simile ad un aspirapolvere

La Ferrari F14 T non vincerà sicuramente il premio di monoposto più bella del Mondiale F1 2014 ma poco importa, visto che quello che conta nel Circus è essere veloci e vincere. L’ultima nata del Cavallino - che sarà guidata da Fernando Alonso e Kimi Räikkönen - ha un design tutto sommato tradizionale se si esclude il brutto frontale, che oltre a ricordare molto un aspirapolvere sembra affrontare in maniera molto diversa rispetto a McLaren e Lotus i nuovi regolamenti riguardanti l’aerodinamica.

Telaio in materiale composito a nido d’ape con fibra di carbonio, cambio longitudinale a otto marce, differenziale autobloccante a controllo idraulico, freni a disco autoventilanti Brembo in carbonio con sistema di controllo elettronico su quelli posteriori, ruote OZ da 13” e un peso (compreso il pilota) di 691 kg. Così recita la scheda tecnica della nuova vettura da corsa di Maranello.

Tra le altre caratteristiche della Ferrari F14 T segnaliamo le sospensioni anteriori pull-rod (la stragrande maggioranza dei rivali opterà invece per la soluzione push-rod) e una coda decisamente più compatta rispetto alla vettura dello scorso anno. Senza dimenticare il motore 1.6 turbo a sei cilindri in grado di raggiungere i 15.000 giri/minuto. La vettura debutterà in pista nei test di Jerez martedì 28 gennaio 2014.

Ferrari F14 T: la monoposto del Cavallino per il Mondiale F1 2014

L'opinione dei lettori