• pubblicato il 20-07-2015

Jules Bianchi: ritirato il numero 17

Nessun pilota di F1 potrà più correre con queste due cifre in quest'ordine

Il numero 17 di Jules Bianchi è stato ritirato dalla FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile): nessun pilota di F1 potrà più correre con queste due cifre in quest’ordine. Una scelta in onore del pilota francese, scomparso lo scorso 17 luglio 2015 dopo aver trascorso nove mesi in coma in seguito ad un incidente avvenuto durante il GP del Giappone 2014 al volante della sua Marussia.

Il pilota che ha corso più GP con il numero 17 è stato un altro driver transalpino: Jean-Pierre Jarier, 45 gare disputate dal 1974 al 1976 con la Shadow, un terzo posto a Monte Carlo nel 1974 e due pole position l’anno seguente.

Nella storia della F1 cinque piloti hanno vinto con il numero 17: il primo fu l’inglese Graham Hill nel GP d’Olanda del 1962 (anno in cui arrivò anche il Mondiale) con la BRM, seguito da un altro iridato britannico - Jim Clark in Belgio - con la Lotus nel 1965. Gli altri tre successi sono stati ottenuti dal francese Jean-Pierre Beltoise a Monte Carlo nel 1972 con la BRM, dall’australiano Alan Jones nel GP d’Austria 1977 e dal britannico Johnny Herbert con la Stewart nel GP d’Europa 1999.


Jules Bianchi: ritirato il numero 17

L'opinione dei lettori