Formula 1

Hamilton come Rossi e Márquez: niente numero 1 per il campione del mondo F1

Il neoiridato Mercedes vuole conservare il 44, con cui diventò campione britannico kart, anche nel 2015

Lewis Hamilton – come Valentino Rossi e Marc Márquez nella MotoGP – dice no al numero 1 che gli spetterebbe di diritto in quanto Campione del Mondo F1 2014. Il pilota britannico della Mercedes dovrebbe quindi, salvo sorprese dell’ultim’ora (come ad esempio un’opposizione da parte della Casa della Stella) disputare il Mondiale F1 2015 con il numero 44, quello con cui diventò campione britannico kart.

Nel corso della sua carriera in F1 Lewis Hamilton ha conquistato due Mondiali (2008 e 2014), 33 vittorie (su 148 GP), 38 pole position, 20 giri veloci e 70 podi. Ha corso con due scuderie (McLaren e Mercedes) e dal 2007 – anno di debutto nel Circus – ha sempre terminato la stagione davanti al proprio compagno di scuderia.


Formula 1

F1 2013 - La seconda vita di Lewis Hamilton

Storia del Campione del Mondo 2008, passato alla Mercedes dopo 14 anni come portacolori McLaren

Passione F1

Come vincere un Mondiale F1 senza avere la monoposto più veloce

Will Stevens, la meteora del Mondiale F1 2014

F1: Maurizio Arrivabene nuovo direttore della Gestione Sportiva Ferrari

Mondiale F1 2014 – GP Abu Dhabi, Hamilton campione del mondo

Sebastian Vettel alla Ferrari nel 2015