• pubblicato il 03-09-2012

Mondiale F1 2012 - Il punto dopo il GP del Belgio: Button memorabile

di Marco Coletto

Il secondo pilota della McLaren domina sul circuito delle Ardenne

Il successo di Jenson Button nel GP del Belgio, condito dai ritiri di Fernando Alonso e Lewis Hamilton a causa di un incidente sciagurato provocato da Romain Grosjean (squalificato a Monza, al suo posto correrà Jérôme d'Ambrosio), aggiunge un ulteriore pizzico di pepe al Mondiale F1 2012.

Mondiale riaperto

Il secondo pilota della McLaren ha dato vita ad una prova eccezionale: partito dalla pole position (dopo un'eccellente qualifica sul circuito che maggiormente premia le doti del driver), è stato al comando per l'intera gara. Un evento che non si verificava dallo scorso ottobre, cioè da quando Sebastian Vettel (ieri ottimo secondo dopo essere partito decimo) riuscì a compiere la stessa impresa in India.

Apparentemente ora il titolo iridato sembra un affare a due tra Alonso e Vettel, anche se il pilota spagnolo (che difficilmente sbaglia un pronostico) ha dichiarato che teme di più Lewis Hamilton, attualmente distanziato di 47 punti ma con una monoposto velocissima.

La gara in cinque punti

1) La vittoria di Jenson Button ha rilanciato decisamente le quotazioni del pilota inglese. Nella seconda parte di questa stagione, a nostro avviso, non mancherà di stupirci nuovamente. Anche se per lui oramai è troppo tardi (63 punti di distacco da Fernando Alonso) per sperare nel Mondiale.

2) In attesa della prima vittoria stagionale (che dubitiamo arriverà a Monza) Kimi Räikkönen continua a collezionare prestazioni maestose condite da una continuità impressionante. Da tre gare sul podio, da cinque stabilmente nella "top five".

3) Troppi alti e bassi per Kamui Kobayashi. Dopo aver conquistato un'incredibile prima fila al volante di una Sauber (evento avvenuto solo altre due volte lo scorso millennio con Jean Alesi) rovina tutto surriscaldando i freni nel giro di ricognizione e parte malissimo. In aggiunta a tutto questo si ritrova coinvolto (ma non in maniera grave e non per sue colpe) nell'incidente provocato da Grosjean.

4) Un quinto posto che vale come un podio per Felipe Massa. Riesce a rubare dei punti al temibile Mark Webber e consente alla Ferrari di rimanere vicina alla Lotus in classifica. Tuttavia pensare di poter rimanere a Maranello anche l'anno prossimo resta un'utopia: non si possono cancellare due stagioni deludenti con qualche Gran Premio corso bene in questi ultimi mesi…

5) La McLaren non vince un Mondiale Costruttori da ben 14 anni e secondo noi neanche quest'anno riuscirà ad ottenere il titolo. Avere la monoposto più in forma del momento (a Monza dovrebbe fare faville) non basta: c'è bisogno di più continuità.

I risultati della gara

Prove libere 1

1 Kamui Kobayashi (Sauber)  2:11.389
2 Pastor Maldonado (Williams)  2:11.941
3 Daniel Ricciardo (Toro Rosso)  2:12.004
4 Jean-Eric Vergne (Toro Rosso)  2:12.824
5 Mark Webber (Red Bull)   2:13.191

Prove libere 2

1 Charles Pic (Marussia)   2:49.354
2 Daniel Ricciardo (Toro Rosso)  2:49.750
3 Fernando Alonso (Ferrari)   2:50.497
4 Paul di Resta (Force India)  2:51.333
5 Pastor Maldonado (Williams)  2:51.660

Prove libere 3

1 Fernando Alonso (Ferrari)   1:48.542
2 Kimi Räikkonen (Lotus)   1:48.683
3 Sergio Pérez (Sauber)   1:48.850
4 Kamui Kobayashi (Sauber)  1:48.863
5 Jenson Button (McLaren)   1:49.091

Qualifiche

1 Jenson Button (McLaren)   1:47.573
2 Kamui Kobayashi (Sauber)  1:47.871
3 Pastor Maldonado (Williams)  1:47.893
4 Kimi Räikkönen (Lotus)   1:48.205
5 Sergio Pérez (Sauber)   1:48.219

Gara

1 Jenson Button (McLaren)  1:29.08.530
2 Sebastian Vettel (Red Bull)  + 13,6 sec
3 Kimi Räikkönen (Lotus)   + 25,3 sec
4 Nico Hülkenberg (Force India)  + 27,8 sec
5 Felipe Massa (Ferrari)   + 29,8 sec

Le classifiche dopo il GP

Classifica Mondiale Piloti

1 Fernando Alonso (Ferrari)  164 punti
2 Sebastian Vettel (Red Bull) 140 punti
3 Mark Webber (Red Bull)  132 punti
4 Kimi Räikkönen (Lotus)  131 punti
5 Lewis Hamilton (McLaren) 117 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Red Bull-Renault   272 punti
2 McLaren-Mercedes   218 punti
3 Lotus-Renault    207 punti
4 Ferrari     199 punti
5 Mercedes     112 punti

Mondiale F1 2012 - Il punto dopo il GP del Belgio: Button memorabile

L'opinione dei lettori