• pubblicato il 28-05-2012

Mondiale F1 2012 - Il punto dopo il GP di Monaco, Webber strepitoso

di Marco Coletto

La Red Bull vince e la Ferrari convince

Il GP di Monaco - sesta prova del Mondiale F1 2012 - ha emozionato, ma solo nella parte finale. La vittoria di Mark Webber (sesto pilota a salire sul gradino più alto del podio nelle prime sei gare, evento mai avvenuto nella storia del Circus) è infatti coincisa con un "trenino" che ha visto tre driver racchiusi in un secondo di distacco (e sei in poco più di sei secondi).

Pronostico (quasi) azzeccato

Anche questa volta non siamo riusciti ad indovinare il pronostico ma ci siamo andati molto vicini. La "squadra da seguire", la Red Bull, è stata quella che ha portato a casa più punti di tutti e i quattro piloti da noi citati hanno tutti terminato la corsa nelle prime cinque posizioni (in un ordine completamente diverso da quello da noi previsto). Entrando più nel dettaglio, vediamo cosa è emerso dal circuito di Monte Carlo.

La gara in cinque punti

1) Se in F1 tutti guidassero la stessa monoposto Mark Webber avrebbe molte più possibilità di conquistare il titolo iridato. È tornato a vincere per la seconda volta su un tracciato difficile come quello monegasco dove solo i migliori emergono. E non escludiamo di vederlo nuovamente davanti al compagno Vettel in Canada.

2) Dopo due Gran Premi deludenti Nico Rosberg sembra aver trovato continuità. Quella che serve per puntare al titolo, o quantomeno ad un contratto con un team di vertice.

3) Chi l'avrebbe mai detto? Dopo sei prove Fernando Alonso è in testa al Mondiale. Quello che può sembrare un risultato dovuto al caso è il frutto del grande lavoro del pilota spagnolo e della sua monoposto.

4) Lewis Hamilton non ha ancora vinto una corsa. Eppure, se dovessimo scommettere 10 euro su chi si aggiudicherà il Campionato del Mondo 2012 divideremmo la somma tra lui e Fernando.

5) La Red Bull è il team che ha conquistato più punti ma la Ferrari ci ha convinti di più. La Rossa quest'anno non è mai stata così brillante, complice anche il buon lavoro da scudiero di Massa.

I risultati della gara

Prove libere 1

1 Fernando Alonso (Ferrari) 1:16.265
2 Romain Grosjean (Lotus) 1:16.630
3 Sergio Pérez (Sauber) 1:16.711
4 Lewis Hamilton (McLaren) 1:16.747
5 Pastor Maldonado (Williams) 1:16.760

Prove libere 2

1 Jenson Button (McLaren) 1:15.746
2 Romain Grosjean (Lotus) 1:16.138
3 Felipe Massa (Ferrari) 1:16.602
4 Fernando Alonso (Ferrari) 1:16.661
5 Pastor Maldonado (Williams) 1:16.820

Prove libere 3

1 Nico Rosberg (Mercedes) 1:15.159
2 Felipe Massa (Ferrari) 1:15.197
3 Sebastian Vettel (Red Bull) 1:15.209
4 Fernando Alonso (Ferrari) 1:15.210
5 Romain Grosjean (Lotus) 1:15.445

Qualifiche

1 Michael Schumacher (Mercedes) 1:14.301
2 Mark Webber (Red Bull) 1:14.381
3 Nico Rosberg (Mercedes) 1:14.448
4 Lewis Hamilton (McLaren) 1:14.583
5 Romain Grosjean (Lotus) 1:14.639

Gara

1 Mark Webber (Red Bull) 1:46.06.557
2 Nico Rosberg (Mercedes) + 0,6 sec
3 Fernando Alonso (Ferrari) + 0,9 sec
4 Sebastian Vettel (Red Bull) + 1,3 sec
5 Lewis Hamilton (McLaren) + 4,1 sec

Le classifiche dopo il GP

Classifica Mondiale Piloti

1 Fernando Alonso (Ferrari) 76 punti
2 Sebastian Vettel (Red Bull) 73 punti
2 Mark Webber (Red Bull) 73 punti
4 Lewis Hamilton (McLaren) 63 punti
5 Nico Rosberg (Mercedes) 59 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Red Bull-Renault 146 punti
2 McLaren-Mercedes 108 punti
3 Ferrari 86 punti
3 Lotus-Renault 86 punti
5 Mercedes 61 punti

FOTO: Ansa

Mondiale F1 2012 - Il punto dopo il GP di Monaco, Webber strepitoso

L'opinione dei lettori