• pubblicato il 13-04-2012

Mondiale F1 2012 - GP Cina - Il pronostico

di Marco Coletto

Lewis Hamilton e la McLaren sono favoriti, nonostante la penalizzazione in griglia

Il GP di Cina, terza tappa del Mondiale F1 2012, presenta diversi motivi di interesse. I tifosi Ferrari potranno sperare (o meglio, illudersi) di vedere nuovamente Alonso sul gradino più alto del podio (a Shanghai le previsioni del tempo parlano di pioggia per oggi e domenica) mentre quelli della McLaren dovranno soffrire più del necessario a causa della penalizzazione in griglia che subirà Lewis Hamilton (cinque posti indietro a causa della sostituzione del cambio).

Ma le battaglie non termineranno in pista: la FIA ha bocciato ieri il reclamo della Lotus contro la Mercedes riguardante il sistema F-duct. In poche parole la F1 W03 di Schumacher e Rosberg potrà continuare ad utilizzare una canalizzazione che invia l'aria verso la zona anteriore quando l'ala mobile è inserita: una soluzione che porta vantaggi incredibili in qualifica (come si è potuto vedere dalle brillanti prestazioni offerte il sabato dal team tedesco), meno in gara (dove l'uso del DRS è limitato alle fasi di sorpasso). In attesa di vedere quest'idea copiata da altri team nei prossimi GP ecco il nostro pronostico sulla gara asiatica.

IL PODIO

1° Lewis Hamilton (McLaren)
La penalizzazione in griglia non lo aiuterà ma è molto affamato di successi e ha già dimostrato di amare particolarmente questo tracciato: due pole position e due vittorie, l'ultima proprio lo scorso anno. Senza contare che è in uno stato di forma mostruoso.

2° Jenson Button (McLaren)
A Shanghai è già salito sul gradino più alto del podio (nel 2010), guida la monoposto più veloce e sul bagnato ha sempre fatto vedere grandi cose. Eppure, a nostro avviso, terminerà la corsa dietro al compagno Hamilton: la paura di chiudere nuovamente a zero punti come in Malesia potrebbe portarlo a rischiare meno.

3° Fernando Alonso (Ferrari)
Aspettarsi da lui una nuova vittoria è impossibile (vista la vettura che si ritrova) ma se dovesse nuovamente piovere (come previsto) il podio potrebbe essere tranquillamente alla sua portata. Non termina tra i primi tre a Shanghai da cinque anni: speriamo che sia la volta buona.

DA TENERE D'OCCHIO

Sebastian Vettel (Red Bull)
Nelle ultime tre edizioni del GP di Cina ha sempre ottenuto la pole position: la sua monoposto non sembra in grado di centrare il poker anche se le modifiche apportate alla vettura nel dopo-Malesia potrebbero aiutarlo a ritrovare il grip e la forma.

LA SQUADRA DA SEGUIRE

McLaren
Non fate caso alla vittoria di Alonso in Malesia: la MP4-27 è e resta la monoposto più veloce dell'anno. Dovrebbe essere semplice ipotizzare la griglia di partenza di Shanghai: Button 1° e Hamilton 6° (ma solo perché penalizzato di cinque posizioni a causa della sostituzione del cambio).

CALENDARIO GP CINA

LUNGHEZZA: 5,451 km
GIRI: 56  

RECORD IN PROVA: Michael Schumacher (Ferrari F2004) - 1'33"185 - 2004 

RECORD IN GARA: Michael Schumacher (Ferrari F2004) - 1'32"238 - 2004
RECORD DISTANZA: Rubens Barrichello (Ferrari F2004) - 1h29'12"420 - 2004

VENERDÌ 13 APRILE 2012 

Prove libere 1 - 04:00-05:30 

Prove libere 2 - 08:00-09:30

SABATO 14 APRILE 2012
Prove libere 3 - 05:00-06:00
Qualifiche - 08:00 (Rai Due)

DOMENICA 15 APRILE 2012 

Gara - 09:00 (Rai Uno/Rai Due)

FOTO: Ansa

Mondiale F1 2012 - GP Cina - Il pronostico

L'opinione dei lettori