• pubblicato il 11-05-2012

Mondiale F1 2012 - GP Spagna, il pronostico: Webber può farcela

di Marco Coletto

Tutti i driver conoscono la pista di Barcellona ma solo uno (il pilota australiano della Red Bull) la ama alla follia

Il GP di Spagna, quinta prova del Mondiale F1 2012, solitamente non è tra i più emozionanti della stagione. Tutti i piloti (compresi i debuttanti) conoscono la pista di Barcellona come le loro tasche, visto che il tracciato viene usato per i test invernali, e le caratteristiche del tracciato (veloce) premiano quasi sempre la vettura più in forma. Da sei anni il team che vince questo GP conquista il titolo Costruttori.

A tutto questo si aggiunge un meteo prevedibile (non piove da 16 anni e anche per questo week-end è previsto il sole) e sorpassi che si potranno vedere solo nel rettilineo principale grazie al DRS. Ecco il nostro pronostico sulla corsa.

1° Mark Webber (Red Bull)

Guida la monoposto più in forma del momento sulla sua pista preferita, cosa volere di più? Nelle ultime due edizioni ha portato a casa due pole position e una vittoria e nonostante quest'anno abbia ottenuto solo quattro quarti posti consecutivi riteniamo che stavolta possa portare a casa il successo.

2° Sebastian Vettel (Red Bull)

Da quando corre per la scuderia austriaca è sempre partito dalla prima fila sul tracciato catalano e non ha mai terminato una corsa sotto il quarto posto. Solo la Lotus può impensierirlo ma abbiamo seri dubbi sull'affidabilità della monoposto inglese.

3° Jenson Button (McLaren)

Dopo la continuità impressionante mostrata lo scorso anno il suo andamento del 2012 recita: podio, fuori dai punti, podio, fuori dalla gara. A parte il successo nel 2009 al volante della Brawn GP non ha mai brillato particolarmente su questa pista ma la sua voglia di riscattare le prestazioni deludenti dei Gran Premi asiatici potrebbe dargli una marcia in più.

DA TENERE D'OCCHIO

Fernando Alonso (Ferrari)
Il podio è un'utopia, un buon piazzamento (utilissimo in un Mondiale mai così incerto) no. Non vince sul circuito di casa dal lontano 2006 ma la Rossa ha mostrato ottime cose al Mugello. Secondo noi ha tutte le carte in regola per terminare la gara nella "top five".

LA SQUADRA DA SEGUIRE

Red Bull
Tutti hanno paura della Lotus ma a nostro avviso sarà lei la monoposto da battere. Affidabile, veloce e con una coppia di piloti mai così in forma. Ci aspettiamo una doppietta, che al team austriaco manca dal GP del Brasile del 2011.

LUNGHEZZA: 4,655 km
GIRI: 66
RECORD IN PROVA: Rubens Barrichello (Brawn GP BGP001) - 1'19"954 - 2009
RECORD IN GARA: Kimi Räikkönen (Ferrari F2008) - 1'21"670 - 2008
RECORD DISTANZA: Felipe Massa (Ferrari F2007) - 1h31'36"230 - 2007

VENERDÌ 11 MAGGIO 2012
Prove libere 1 - 10:00-11:30
Prove libere 2 - 14:00-15:30

SABATO 12 MAGGIO 2012
Prove libere 3 - 11:00-12:00
Qualifiche - 14:00 (Rai Due)

DOMENICA 13 MAGGIO 2012
Gara - 14:00 (Rai Uno)

Mondiale F1 2012 - GP Spagna, il pronostico: Webber può farcela

L'opinione dei lettori