• pubblicato il 10-06-2013

Mondiale F1 2013 - Il punto dopo il GP del Canada: la supremazia di Vettel

di Marco Coletto

Il pilota tedesco della Red Bull riesce a vincere, come da noi previsto, anche su una pista "maledetta"

Come da noi previsto Sebastian Vettel è riuscito finalmente a vincere una gara in Nord America. Il pilota tedesco della Red Bull è stato il protagonista assoluto del GP del Canada insieme agli altri tre driver che avevamo citato nel pronostico di venerdì scorso: Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Mark Webber.

La corsa - funestata dalla morte di un commissario di pista investito da una gru impegnata nella rimozione della Sauber di Esteban Gutierrez dalla via di fuga e caratterizzata dalle McLaren per la prima volta fuori dalla zona punti dopo tre anni e 64 GP utili (record assoluto) - è stata letteralmente dominata dal tre volte Campione del Mondo, capace di ottenere la terza pole position consecutiva sul circuito di Montreal e di convertirla finalmente in vittoria. Felipe Massa ha effettuato parecchi sorpassi ma è dovuto partire dalle retrovie a causa di un incidente nelle qualifiche del sabato.

La gara in cinque punti

1) Cos'altro può ottenere - se non una vittoria - il pilota più forte degli ultimi tre anni al volante della monoposto più veloce del Mondiale F1 2013 se riesce oltretutto a gestire gli pneumatici in maniera egregia? Sebastian Vettel ha travolto tutto e tutti, allungando a ben 36 punti il vantaggio su Alonso e dimostrando ai rivali che, per ora, non c'è trippa per gatti.

2) Secondo Fernando Alonso la piazza d'onore in Canada vale come una vittoria, secondo noi significa solo aver contenuto i danni. Venerdì avevamo scritto che il pilota spagnolo si sarebbe "svegliato" nella seconda parte di gara e così è stato: la monoposto di Maranello deve ancora comprendere meglio il comportamento delle gomme nelle qualifiche e nei primi giri.

3) Rosberg avrà pure vinto a Monte Carlo ma è Lewis Hamilton quello che dopo i primi sette GP ha mostrato le cose migliori al volante della Mercedes. A Montreal è sembrato l'unico in grado di poter contrastare Vettel e Alonso, anche se il podio non sembra ripetibile fra tre settimane in Gran Bretagna.

4) Mark Webber sembra aver ritrovato la forma e la continuità: terzo GP consecutivo in "top five" (evento che non si verificava dall'inizio dello scorso anno) e una prova priva di mordente ma ricca di sostanza. Il suo compito è quello di portare alla Red Bull più punti di quelli che ottiene Massa al volante della Ferrari: ci sta riuscendo alla perfezione.

5) Era dalla Malesia (stiamo parlando di due mesi e mezzo fa) che non si vedeva una Red Bull così in forma. La monoposto austriaca ha portato a casa il primo successo in Nord America e dopo solo sette corse si ritrova già saldamente in mano il Mondiale Costruttori.

I risultati della gara

Prove libere 1

1 Paul di Resta (Force India)  1:21.020
2 Jenson Button (McLaren)   1:21.108
3 Romain Grosjean (Lotus)   1:21.258
4 Fernando Alonso (Ferrari)   1:21.308
5 Kimi Räikkönen (Lotus)   1:21.608

Prove libere 2

1 Fernando Alonso (Ferrari)   1:14.818
2 Lewis Hamilton (Mercedes)  1:14.830
3 Romain Grosjean (Lotus)   1:15.083
4 Mark Webber (Red Bull)   1:15.212
5 Nico Rosberg (Mercedes)   1:15.249

Prove libere 3

1 Mark Webber (Red Bull)   1:17.895
2 Adrian Sutil (Force India)   1:18.248
3 Lewis Hamilton (Mercedes)  1:18.732
4 Fernando Alonso (Ferrari)   1:18.977
5 Sebastian Vettel (Red Bull)  1:19.131

Qualifiche

1 Sebastian Vettel (Red Bull)  1:25.425
2 Lewis Hamilton (Mercedes)  1:25.512
3 Valtteri Bottas (Williams)   1:25.897
4 Nico Rosberg (Mercedes)   1:26.008
5 Mark Webber (Red Bull)   1:26.208

Gara

1 Sebastian Vettel (Red Bull)  1:32:09.143
2 Fernando Alonso (Ferrari)  + 14,4 sec
3 Lewis Hamilton (Mercedes)  + 15,9 sec
4 Mark Webber (Red Bull)   + 25,7 sec
5 Nico Rosberg (Mercedes)  + 69,7 sec

Le classifiche dopo il GP

Classifica Mondiale Piloti

1 Sebastian Vettel (Red Bull)  132 punti
2 Fernando Alonso (Ferrari)   96 punti
3 Kimi Räikkönen (Lotus)   88 punti
4 Lewis Hamilton (Mercedes)  77 punti
5 Mark Webber (Red Bull)   69 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Red Bull-Renault    201 punti
2 Ferrari      145 punti
3 Mercedes      134 punti
4 Lotus-Renault     114 punti
5 Force India-Mercedes   51 punti

Mondiale F1 2013 - Il punto dopo il GP del Canada: la supremazia di Vettel

L'opinione dei lettori