• pubblicato il 07-06-2013

Mondiale F1 2013 - GP Canada: gli orari TV

di Marco Coletto

Sebastian Vettel non ha mai vinto in Nord America ma stavolta, secondo noi, può farcela

GP Canada pronostico

Sebastian Vettel è senza dubbio il pilota più forte degli ultimi anni ma nel suo palmarès manca ancora una vittoria in Nord America. Il GP del Canada, settima prova del Mondiale F1 2013 (trasmessa in diretta TV sulla Rai, di seguito troverete gli orari), sarà l'occasione per vederlo finalmente salire sul gradino più alto del podio anche in questo subcontinente?

Nella tappa di Montreal del Circus i principali rivali del driver tedesco - Kimi Räikkönen e Fernando Alonso - dovranno fare attenzione ad una Mercedes più in forma che mai, merito anche del contestato test effettuato prima di Monte Carlo con la Pirelli.

GP Canada: cosa aspettarsi

Il GP del Canada tende generalmente a premiare più le auto che i piloti: dal 2006 (successo di Fernando Alonso) chi vince a Montreal - pista molto veloce che mette a dura prova l'impianto frenante - non conquista il titolo iridato e nelle ultime cinque edizioni la McLaren e i motori Mercedes sono saliti sul gradino più alto del podio per ben quattro volte.

Secondo le previsioni del tempo le prove libere - dove i driver proveranno per la prima volta i nuovi pneumatici Pirelli che debutteranno in gara fra tre settimane in Gran Bretagna - e le qualifiche potrebbero essere condizionate dalla pioggia mentre per domenica è previsto bel tempo, anche se con temperature non troppo elevate. Questo potrebbe penalizzare la Ferrari il sabato e nella prima parte di gara.

Di seguito troverete il calendario del week-end (con gli orari TV su Sky e sulla Rai) mentre il nostro pronostico sul Gran Premio di Montreal si trova nelle pagine seguenti, sfogliando la nostra fotogallery.

F1 2013, Montreal, il calendario e gli orari in TV

VENERDÌ 7 GIUGNO 2013
Prove libere 1 - 16:00-17:30 (diretta Sky Sport F1 e Rai Sport 1 dalle 15:45)
Prove libere 2 - 20:00-21:30 (diretta Sky Sport F1 e Rai Sport 1 dalle 19:45)

SABATO 8 GIUGNO 2013
Prove libere 3 - 16:00-17:00 (diretta Sky Sport F1 e Rai Sport 1 dalle 15:45)
Qualifiche - 19:00 (diretta Sky Sport F1 e Rai 2 dalle 19:00)

DOMENICA 9 GIUGNO 2013
Gara - 20:00 (diretta Sky Sport F1 dalle 18:30 e diretta Rai 1 dalle 19:00)

I numeri del GP del Canada

LUNGHEZZA CIRCUITO: 4,361 km
GIRI: 70
RECORD IN PROVA: Ralf Schumacher (Williams FW26) - 1'12"275 - 2004
RECORD IN GARA: Rubens Barrichello (Ferrari F2004) - 1'13"622 - 2004
RECORD DISTANZA: Michael Schumacher (Ferrari F2004) - 1h28'24"803 - 2004

Sebastian Vettel

1° Sebastian Vettel (Red Bull)

Sebastian Vettel non ha mai vinto in Canada ma è reduce da due pole position consecutive sul circuito di Montreal.

Il tre volte Campione del Mondo guida la vettura più in forma del momento (dubitiamo che la Mercedes possa ripetere l'exploit di Monte Carlo su una pista in cui è decisamente più facile sorpassare) e ha tanta voglia di incrementare il vantaggio sui rivali.

Lewis Hamilton

2° Lewis Hamilton (Mercedes)

Il Canada è (insieme all'Ungheria) il Gran Premio preferito di Lewis Hamilton: il pilota inglese ha vinto qui tre volte su cinque partecipazioni e nelle altre due occasioni è stato fermato solo da un incidente.

La sua Mercedes è eccellente sul giro secco (e per questa ragione prevediamo per lui la quarta pole position su questo tracciato) ma pecca in gara. La piazza d'onore, secondo noi, è raggiungibile.

Fernando Alonso

3° Fernando Alonso (Ferrari)

Una vittoria e una pole position nel lontano 2006: questo è il misero palmarès canadese di Fernando Alonso.

La pista teoricamente è favorevole alla Ferrari ma bisogna tenere conto del fatto che la vettura di Maranello non se la cava molto bene alle basse temperature con gli pneumatici supersoft (quelli che si usano il sabato e alla partenza). Prevediamo quindi una rimonta nella seconda parte della corsa.

Mark Webber

Da tenere d'occhio: Mark Webber (Red Bull)

Se si esclude il terzo posto del 2011 Mark Webber non ha mai combinato molto a Montreal e secondo noi quest'anno difficilmente riuscirà a salire sul podio.

Il driver australiano, tuttavia, ha dimostrato a Monte Carlo di essere tornato in forma e può essere molto utile come "gregario" in una Red Bull che ha bisogno di consolidare il primato nel Mondiale Costruttori.

Red Bull

La squadra da seguire: Red Bull

Il Canada è una nazione maledetta per la Red Bull, che a Montreal ha corso sette volte senza mai salire sul gradino più alto del podio.

Stavolta, secondo noi, la situazione potrebbe cambiare: un successo qui significherebbe molto per il team austriaco, in termini di immagine (il Nord America è un mercato molto importante per la nota bevanda energetica) e di risultati.

Red Bull

La squadra da seguire: Red Bull

Il Canada è una nazione maledetta per la Red Bull, che a Montreal ha corso sette volte senza mai salire sul gradino più alto del podio.

Stavolta, secondo noi, la situazione potrebbe cambiare: un successo qui significherebbe molto per il team austriaco, in termini di immagine (il Nord America è un mercato molto importante per la nota bevanda energetica) e di risultati.

Mondiale F1 2013 - GP Canada: gli orari TV

L'opinione dei lettori