• pubblicato il 03-10-2013

Mondiale F1 2013 - GP Corea del Sud: gli orari TV

di Marco Coletto

Vettel può ottenere la quarta vittoria consecutiva su un tracciato a lui favorevole

Il GP della Corea del Sud - quattordicesima tappa del Mondiale F1 2013 - sarà, a nostro avviso, una gara all'insegna della Red Bull. Il tracciato di Yeongam è infatti adatto alle monoposto austriache e sarà difficile per Fernando Alonso guadagnare qualche punto su Sebastian Vettel.

Contrariamente alle ipotesi emerse la scorsa settimana non vedremo in gara piloti italiani: Kimi Räikkõnen sembra infatti aver temporaneamente risolto i problemi alla schiena e sarà regolarmente al via con la sua Lotus.

GP Corea del Sud: cosa aspettarsi

Il GP della Corea del Sud si svolge dal 2010 sul circuito di Yeongam, una pista molto particolare: pur trovandosi in mezzo al nulla non presenta vie di fuga e solo i piloti più talentuosi riescono a percorrere velocemente le curve senza sbagliare.

Il tracciato privilegia le vetture con un elevato carico aerodinamico e non è un caso che qui la Red Bull abbia sempre mostrato ottime cose. Attenzione a domenica: il meteo non parla solo di pioggia ma addirittura di uragano. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio (con gli orari TV su Sky e sulla Rai) mentre più avanti sarà la volta del nostro pronostico sulla corsa della Corea del Sud.

F1 2013, Yeongam, il calendario e gli orari in TV

Venerdì 4 ottobre 2013

03:00-04:30 Prove libere 1 (diretta Sky Sport F1)
07:00-08:30 Prove libere 2 (diretta Sky Sport F1)

Sabato 5 ottobre 2013

04:00-05:00 Prove libere 3 (diretta Sky Sport F1)
07:00  Qualifiche (diretta Sky Sport F1, differita dalle 14:00 su Rai 2)

Domenica 6 ottobre 2013

08:00  Gara (diretta Sky Sport F1, differita dalle 14:00 su Rai 1)

I numeri del GP della Corea del Sud

LUNGHEZZA CIRCUITO: 5,621 km
GIRI: 55
RECORD IN PROVA: Sebastian Vettel (Red Bull RB6) - 1'35"585 - 2010
RECORD IN GARA: Sebastian Vettel (Red Bull RB7) - 1'39"605 - 2011
RECORD DISTANZA: Sebastian Vettel (Red Bull RB8) - 1h36'28"651 - 2012

GP Corea del Sud 2013: il nostro pronostico

1° Sebastian Vettel (Red Bull)

Sebastian Vettel è praticamente imbattibile in Corea del Sud: in tre edizioni ha ottenuto due vittorie (negli ultimi due anni) e una pole position ed è sempre partito dalla prima fila.

Il suo talento - unito alle caratteristiche del tracciato che esaltano la sua monoposto - dovrebbe garantirgli la pole position e il quarto successo consecutivo in stagione.

2° Fernando Alonso (Ferrari)

Con un Vettel così in forma è impossibile chiedere di più a Fernando Alonso: il pilota spagnolo è reduce da tre secondi posti consecutivi dietro al driver tedesco e la situazione dovrebbe ripetersi anche questo week-end.

Ha vinto qui nel lontano 2010, in occasione della prima edizione del GP coreano, ed è salito sul podio lo scorso anno. Secondo noi ci riuscirà anche stavolta.

3° Lewis Hamilton (Mercedes)

Due secondi posti e una pole position: è questo il palmarès di Lewis Hamilton in Corea del Sud. Può bastare per considerarlo uno dei più seri candidati alla conquista del podio?

Il pilota britannico ha un solo obiettivo: conservare il terzo posto in classifica generale e allungare il vantaggio su Räikkõnen. A nostro avviso ci riuscirà.

Da tenere d'occhio: Mark Webber (Red Bull)

Mark Webber deve dimenticare il passo falso di Singapore se vuole contribuire a portare al suo team il quarto titolo iridato Costruttori consecutivo.

Non ha molte possibilità di salire sul podio ma può raccogliere punti importantissimi.

La squadra da seguire: Red Bull

La Red Bull ha un'occasione d'oro a portata di mano: approfittare di un circuito favorevole per allungare il proprio vantaggio (già considerevole, 103 punti non sono pochi) sulla Ferrari.

Vettel dovrebbe dominare per l'intero week-end (anche se il diluvio previsto per domenica potrebbe rovinare i piani a molti) mentre il fido scudiero Webber ha tutto quello che serve per chiudere nella "top five".

Mondiale F1 2013 - GP Corea del Sud: gli orari TV

L'opinione dei lettori