• pubblicato il 01-07-2013

Mondiale F1 2013 - Il punto dopo il GP di Gran Bretagna: dominio Rosberg, figuraccia Pirelli

di Marco Coletto

In una gara condizionata da inspiegabili esplosioni di pneumatici il pilota tedesco della Mercedes conquista il secondo successo stagionale

Nico Rosberg ha vinto il GP di Gran Bretagna ma l'evento più rilevante di questa gara surreale è sicuramente la figuraccia in mondovisione fatta dalla Pirelli. In una F1 sempre più sicura (dal 1994 - Imola, Ayrton Senna -  non si verificano più incidenti mortali) è inconcepibile vedere quattro esplosioni di pneumatici in gara (Hamilton, Massa, Pérez e Vergne) e piloti correre con il terrore di non portare a casa la pelle.

Interrompere la gara di Silverstone sarebbe stata l'idea migliore ma al grido di "the show must go on" si è deciso, inspiegabilmente, di proseguire. Questa corsa non è stata solo una pubblicità negativa per la Casa di pneumatici italiana ma l'ennesima da quando è impegnata nel Circus.

La gara in cinque punti

1) Nico Rosberg ha conquistato il secondo successo stagionale (il terzo in carriera) grazie soprattutto al ritiro di Vettel (senza punti per la prima volta dal GP d'Italia 2012). Non va sottovalutata, però, l'ottima prestazione del driver tedesco, pulita e priva di errori. Ha rischiato di vedersi togliere la vittoria per non aver rallentato in regime di bandiere gialle ma alla fine se l'è cavata con una semplice reprimenda.

2) Mark Webber ha celebrato l'addio alla F1 con una partenza pessima e un fenomenale (quanto meritato) secondo posto. Per la prima volta in stagione ha conquistato più punti del compagno Vettel, per la prima volta in stagione ha dimostrato di avere ancora molto da dire nel Circus.

3) Lewis Hamilton avrebbe meritato almeno il podio: arrivare quarti dopo aver percorso tre quarti di pista con una gomma sbrindellata non è da tutti. Non ha ancora vinto una gara nel Mondiale F1 2013 ma nonostante questo in classifica generale è abbondantemente davanti al compagno Rosberg (che è già salito due volte sul gradino più alto del podio). Può bastare per considerarlo uno dei piloti più talentuosi del momento?

4) Fernando Alonso è stato tanto bravo quanto fortunato. Autore di una partenza pessima, è riuscito a rimontare fino al terzo posto grazie ad una serie di sorpassi ma anche per merito dell'intervento di due safety-car. La prossima settimana, in Germania, lo aspetta un circuito favorevole: non può fallire.

5) Prima e quarta, come a Monte Carlo. Grazie a questi ottimi risultati la Mercedes ha consolidato il suo ruolo di anti-Red Bull: il Mondiale Costruttori è un traguardo lontano ma non più irraggiungibile.

I risultati del GP di Gran Bretagna 2013

Prove libere 1

1 Daniel Ricciardo (Toro Rosso) 1:54.249
2 Nico Hülkenberg (Sauber) 1:55.033
3 Pastor Maldonado (Williams) 1:55.354
4 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:55.458
5 Esteban Gutiérrez (Sauber) 1:55.825

Prove libere 2

1 Nico Rosberg (Mercedes)  1:32.248
2 Mark Webber (Red Bull)  1:32.547
3 Sebastian Vettel (Red Bull) 1:32.680
4 Paul di Resta (Force India) 1:32.832
5 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:32.911

Prove libere 3

1 Nico Rosberg (Mercedes)  1:31.487
2 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:31.633
3 Sebastian Vettel (Red Bull) 1:32.037
4 Mark Webber (Red Bull)  1:32.078
5 Romain Grosjean (Lotus)  1:32.391

Qualifiche

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:29.607
2 Nico Rosberg (Mercedes)  1:30.059
3 Sebastian Vettel (Red Bull) 1:30.211
4 Mark Webber (Red Bull)  1:30.220
5 Daniel Ricciardo (Toro Rosso) 1:30.757

Gara

1 Nico Rosberg (Mercedes) 1:32:59.456
2 Mark Webber (Red Bull)  + 0,7 sec
3 Fernando Alonso (Ferrari) + 7,1 sec
4 Lewis Hamilton (Mercedes) + 7,7 sec
5 Kimi Räikkönen (Lotus)  + 11,2 sec

Le classifiche dopo il GP di Gran Bretagna

Classifica Mondiale Piloti

1 Sebastian Vettel (Red Bull) 132 punti
2 Fernando Alonso (Ferrari)  111 punti
3 Kimi Räikkönen (Lotus)  98 punti
4 Lewis Hamilton (Mercedes) 89 punti
5 Mark Webber (Red Bull)  87 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Red Bull-Renault   219 punti
2 Mercedes     171 punti
3 Ferrari     168 punti
4 Lotus-Renault    124 punti
5 Force India-Mercedes  59 punti

Mondiale F1 2013 - Il punto dopo il GP di Gran Bretagna: dominio Rosberg, figuraccia Pirelli

L'opinione dei lettori