• pubblicato il 23-11-2014

Mondiale F1 2014 - GP Abu Dhabi, Hamilton campione del mondo

Secondo titolo iridato (e undicesima vittoria stagionale) per Lewis

Vittoria nel GP di Abu Dhabi e Mondiale F1 2014 conquistato: Lewis Hamilton ha chiuso in bellezza una stagione che lo ha visto dominare al volante della Mercedes e ha portato a casa il secondo titolo iridato dopo quello del 2008. Il rivale Nico Rosberg ha tagliato il traguardo in 14° posizione a causa di un problema all’ERS ma anche con una monoposto in salute avrebbe avuto ben poche possibilità di diventare campione del mondo.

L’ultima gara dell’anno ha visto due Williams sul podio (secondo Felipe Massa, terzo Valtteri Bottas), evento che non si verificava dal 2005 (Monte Carlo), e ha ribadito la crisi della Ferrari (nono Fernando Alonso, decimo Kimi Räikkönen). La scuderia di Maranello nel 2014 non è mai salita sul gradino più alto del podio: una stagione così non si vedeva dal lontano 1993.

La gara in cinque punti

1) Undici vittorie stagionali (lo stesso numero di successi ottenuti da Alonso in cinque anni con la Ferrari) su 19 GP di F1 e un dominio mai messo in discussione: Lewis Hamilton è meritatamente campione del mondo. Il pilota britannico ha conquistato la gara degli Emirati con una partenza splendida e ha saputo mantenere la vetta usando il cervello. Nel 2015 correrà con il numero 1 e sarà l’uomo da battere.

2) Daniel Ricciardo è stato protagonista di una gara incredibile: è partito dai box in seguito alla squalifica comminata alla Red Bull per via di irregolarità sulle ali anteriori e nonostante questo ha rimontato fino al quarto posto lasciando le briciole al compagno Vettel (8° al traguardo). Terzo posto nel Mondiale ma soprattutto miglior pilota “non Mercedes”: la vera rivelazione del Mondiale F1 2014.

3) Felipe Massa ha seriamente rischiato di vincere il GP di Abu Dhabi chiudendo in seconda posizione con soli due secondi e mezzo di ritardo da Hamilton. È stato velocissimo, ha conquistato un podio meritatissimo e solo un errore nella strategia di gara (ultimo pit-stop troppo in ritardo) gli ha impedito di ottenere qualcosa in più.

4) Una gara difficile per Nico Rosberg: il sabato ha portato a casa la pole position ma in gara è partito male e dal 24° giro - a causa della rottura dell’ERS - ha corso con meno potenza e con problemi ai freni. Ha comunque portato la sua Mercedes al traguardo e si è complimentato con il compagno-rivale Hamilton per la conquista del titolo iridato dimostrando di essere un signore. Il prossimo anno sarà ancora uno dei protagonisti della lotta per il campionato del mondo F1: ne siamo certi.

5) Ad Abu Dhabi si è chiusa una stagione indimenticabile per la Mercedes: sedici successi su 19 GP, 18 pole position, 12 giri veloci, 31 podi e ben 11 doppiette. Nel 2015 si parla di un motore ancora più potente e di una monoposto ancora più evoluta: prepariamoci quindi, anche per il prossimo anno, ad assistere ad un altro dominio delle frecce d’argento.

I risultati del GP di Abu Dhabi 2014

Prove libere 1

1 Lewis Hamilton (Mercedes)  1:43.476
2 Nico Rosberg (Mercedes)   1:43.609
3 Fernando Alonso (Ferrari)   1:45.184
4 Sebastian Vettel (Red Bull)  1:45.334
5 Daniel Ricciardo (Red Bull)  1:45.361

Prove libere 2

1 Lewis Hamilton (Mercedes)  1:42.113
2 Nico Rosberg (Mercedes)   1:42.196
3 Kevin Magnussen (McLaren)  1:42.895
4 Sebastian Vettel (Red Bull)  1:42.959
5 Valtteri Bottas (Williams)   1:43.070

Prove libere 3

1 Nico Rosberg (Mercedes)   1:41.424
2 Lewis Hamilton (Mercedes)  1:41.793
3 Felipe Massa (Williams)   1:42.429
4 Fernando Alonso (Ferrari)   1:42.653
5 Sebastian Vettel (Red Bull)  1:42.679

Qualifiche

1 Nico Rosberg (Mercedes)   1:40.480
2 Lewis Hamilton (Mercedes)  1:40.866
3 Valtteri Bottas (Williams)   1:41.025
4 Felipe Massa (Williams)   1:41.119
5 Daniel Ricciardo (Red Bull)  1:41.267 (squalificato)

Gara

1 Lewis Hamilton (Mercedes)  1h39:02.619
2 Felipe Massa (Williams)   + 2,5 sec
3 Valtteri Bottas (Williams)   + 28,8 sec
4 Daniel Ricciardo (Red Bull)  + 37,2 sec
5 Jenson Button (McLaren)  + 60,3 sec

Le classifiche del Mondiale F1 2014

Classifica Mondiale Piloti

1 LEWIS HAMILTON (MERCEDES) 384 PUNTI (CAMPIONE DEL MONDO)
2 Nico Rosberg (Mercedes)  317 punti
3 Daniel Ricciardo (Red Bull)  238 punti
4 Valtteri Bottas (Williams)   186 punti
5 Sebastian Vettel (Red Bull)  167 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 MERCEDES     701 PUNTI (CAMPIONE DEL MONDO)
2 Red Bull-Renault    405 punti
3 Williams-Mercedes    320 punti
4 Ferrari      216 punti
5 McLaren-Mercedes    181 punti


Mondiale F1 2014 - GP Abu Dhabi, Hamilton campione del mondo

L'opinione dei lettori