• pubblicato il 19-06-2014

Mondiale F1 2014 - GP Austria: gli orari TV

Dopo undici anni il Circus torna nella patria della Red Bull

L’ottava tappa del Mondiale F1 2014 - il GP d’Austria - segna il ritorno del Circus (dopo un’assenza di ben undici anni) nella patria della Red Bull, scuderia galvanizzata dal successo di Ricciardo in Canada.

Nico Rosberg proverà ad allungare ulteriormente il proprio vantaggio sul compagno di squadra Lewis Hamilton ma l’affidabilità potrebbe giocare un ruolo importante in questa corsa e regalare parecchie sorprese. Anche perché la stragrande maggioranza dei piloti in lotta per il titolo iridato non ha mai corso al Red Bull Ring.

GP Austria: cosa aspettarsi

Il circuito del Red Bull Ring - di proprietà della scuderia austriaca dal 2004 - non è altro che il vecchio A1-Ring (che a sua volta è lo storico Österreichring profondamente modificato) leggermente rivisto.

Questo tracciato, non particolarmente veloce, favorisce le vetture contraddistinte da un elevato carico aerodinamico (come le Red Bull) e i piloti con una guida pulita (come Jenson Button). I freni saranno molto sollecitati mentre secondo il meteo la pioggia sarà presente solo durante le prove libere del venerdì. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio con gli orari TV su Sky e sulla Rai mentre più avanti sarà la volta del nostro pronostico sulla corsa dell’Austria.

F1 2014, Red Bull Ring, il calendario e gli orari in TV

Venerdì 20 giugno 2014

10:00-11:30 Prove libere 1 (diretta SkySport F1 e RaiSport 2)
14:00-15:30 Prove libere 2 (diretta SkySport F1 e RaiSport 2)

Sabato 21 giugno 2014

11:00-12:00 Prove libere 3 (diretta SkySport F1 e RaiSport 2)
14:00-15:00 Qualifiche (diretta SkySport F1 e Rai 2)

Domenica 22 giugno 2014

14:00  Gara (diretta SkySport F1 e Rai 1)

I numeri del GP d’Austria 2014

LUNGHEZZA CIRCUITO: 4,326 metri
GIRI: 71
RECORD IN PROVA: Rubens Barrichello (Ferrari F2002) - 1’08”082 - 2002
RECORD IN GARA: Michael Schumacher (Ferrari F2003 GA) - 1’08”337 - 2003
RECORD DISTANZA: Michael Schumacher (Ferrari F2003 GA) - 1h24’04”888 - 2003

GP Austria 2014: il nostro pronostico

1° Jenson Button (McLaren)

La McLaren non sembra la monoposto più adatta per vincere ma Jenson Button  - che ha già corso quattro volte su questo tracciato (miglior piazzamento: 4°) - ha tutte le carte in regola per fare bene.

Il pilota britannico sa come gestire le gomme e, soprattutto, è tenero con la meccanica. Quest’ultima caratteristica potrebbe risultare fondamentale in una domenica nella quale sono previste alte temperature e parecchi ritiri: e se fosse lui la sorpresa?

2° Nico Rosberg (Mercedes)

In Canada si è visto che la Mercedes soffre le alte temperature e per questa ragione i problemi di affidabilità della Stella potrebbero verificarsi anche in Austria.

Nico Rosberg ha dimostrato più continuità del compagno Hamilton e anche più “fortuna”: secondo noi avrà quindi l’occasione di rafforzare ulteriormente la propria leadership iridata.

3° Lewis Hamilton (Mercedes)

Lewis Hamilton ha bisogno di salire sul podio dopo il ritiro in Canada e secondo noi ci riuscirà.

Le caratteristiche del Red Bull Ring sembrano favorire maggiormente il compagno Rosberg ma nulla può impedire al campione del mondo 2008 di terminare nella “top 3”.

Da tenere d’occhio: Daniel Ricciardo (Red Bull)

Dopo il successo di due settimane fa Daniel Ricciardo vuole dimostrare per l’ennesima volta al mondo di essere più in forma del coéquipier Vettel.

Ci riuscirà? Probabile. Nella prima parte della stagione si è trovato a proprio agio con la monoposto e secondo noi farà di tutto per portare alla Red Bull un risultato importante nel GP di casa.

La squadra da seguire: Mercedes

Salvo imprevisti entrambe le Mercedes dovrebbero riuscire a salire sul podio: un successo delle Frecce d’Argento è probabile ma non certo.

La scarsa conoscenza del tracciato da parte dei piloti e il clima estivo dovrebbero portare parecchi colpi di scena. Staremo a vedere.

Mondiale F1 2014 - GP Austria: gli orari TV

L'opinione dei lettori