• pubblicato il 05-06-2014

Mondiale F1 2014 - GP Canada: gli orari TV

Hamilton vuole (e può) riprendersi la vetta del campionato

Il GP del Canada - settima prova del Mondiale F1 2014 - è ricco di spunti interessanti. Primo su tutti il duello in casa Mercedes tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg: il primo vuole (e può) soffiare al secondo la vetta del campionato iridato.

A Montreal la Ferrari porterà oltretutto nuove modifiche per aumentare la velocità in rettilineo: saranno sufficienti per migliorare i brutti risultati ottenuti due mesi fa in Bahrein su un circuito molto simile?

GP Canada: cosa aspettarsi

Il circuito di Montreal - contraddistinto da lunghi rettilinei e da brusche frenate - dovrebbe premiare le monoposto dotate di motore Mercedes, più potenti rispetto alla concorrenza. Qualche sorpresa potrebbe quindi arrivare da scuderie come Force India e Williams.

La Ferrari non vince sul tracciato nordamericano dal lontano 2001 e difficilmente riuscirà quest’anno a salire sul gradino più alto del podio. Il meteo non dovrebbe regalare sorprese: la pioggia, infatti, è prevista solo durante le prove libere del venerdì. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio con gli orari TV su Sky e sulla Rai mentre più avanti sarà la volta del nostro pronostico sulla corsa del Canada.

F1 2014, Montreal, il calendario e gli orari in TV

Venerdì 6 giugno 2014

16:00-17:30 Prove libere 1 (diretta SkySport F1 e RaiSport 2)
20:00-21:30 Prove libere 2 (diretta SkySport F1 e RaiSport 2)

Sabato 7 giugno 2014

16:00-17:00 Prove libere 3 (diretta SkySport F1 e RaiSport 2)
19:00  Qualifiche (diretta SkySport F1 e Rai 2)

Domenica 8 giugno 2014

20:00  Gara (diretta SkySport F1 e Rai 1)

I numeri del GP del Canada 2014

LUNGHEZZA CIRCUITO: 4,361 km
GIRI: 70
RECORD IN PROVA: Ralf Schumacher (Williams FW26) - 1’12”275 - 2004
RECORD IN GARA: Rubens Barrichello (Ferrari F2004) - 1’13”622 - 2004
RECORD DISTANZA: Michael Schumacher (Ferrari F2004) - 1h28’24”803 - 2004

GP Canada 2014: il nostro pronostico

1° Lewis Hamilton (Mercedes)

Il piede pesante di Lewis Hamilton dovrebbe consentire al pilota britannico di portare a casa una vittoria agevole su questo tracciato.

Il campione del mondo 2008 ha sempre brillato a Montreal (tre vittorie e tre pole position) e solo un imprevisto potrebbe impedirgli di conquistare il quinto successo stagionale.

2° Nico Rosberg (Mercedes)

Difficilmente Nico Rosberg riuscirà a conservare il primo posto nel Mondiale dopo il GP del Canada visto che il tracciato nordamericano è uno dei preferiti dal compagno Hamilton.

Il driver tedesco può vantare come miglior piazzamento su questo circuito un misero quinto posto ma con una Mercedes così superiore il podio sembra cosa fatta.

3° Sebastian Vettel (Red Bull)

Sebastian Vettel è reduce da tre pole position consecutive a Montreal e ha vinto qui nel 2013 ma stavolta, a nostro avviso, dovrà accontentarsi e limitarsi a cercare di stare davanti al compagno Ricciardo.

A causa del motore Renault della sua Red Bull - il meno potente del lotto - dovrà soffrire nei rettilinei ma ci aspettiamo da lui numerosi sorpassi nelle curve grazie alla migliore trazione.

Da tenere d’occhio: Fernando Alonso (Ferrari)

Una vittoria (nel lontano 2006, anno in cui ottenne anche l’unica pole position su questo tracciato) e due podi: è questo il palmarès di Fernando Alonso in Canada.

Avere una Ferrari più veloce in rettilineo rispetto ai primi GP della stagione potrebbe aiutarlo a lottare per il podio e a dare vita ad una gara interessante ma secondo noi ha poche possibilità di entrare nella “top 3”.

La squadra da seguire: Mercedes

Nessuna scuderia ha mai ottenuto sei doppiette consecutive in F1 e la Mercedes è ad un passo dall'ottenere questo record importante.

Sarà sufficiente correre come in Bahrein - sfruttando cioè la cavalleria superiore del motore - evitando, se possibile, liti in pista tra Hamilton e Rosberg.


Mondiale F1 2014 - GP Canada: gli orari TV

L'opinione dei lettori