• pubblicato il 07-09-2014

Mondiale F1 2014 - GP Italia, il punto: Hamilton torna al successo

Storica doppietta Mercedes a Monza: Lewis rosicchia qualche punto al compagno Rosberg

La Mercedes - grazie a Lewis Hamilton - torna a vincere il GP d’Italia dopo un digiuno lungo ben 59 anni e, non contenta, porta a casa una doppietta grazie al secondo posto di Nico Rosberg. Il Mondiale F1 2014 sta diventando sempre più un affare per due tra i piloti della Stella e nei prossimi GP assisteremo a duelli molto interessanti tra il britannico e il tedesco.

La Ferrari ha disputato invece la sua peggiore gara degli ultimi anni: era dal GP della Cina del 2012, infatti, che la scuderia di Maranello non conquistava così pochi punti (2). Kimi Räikkönen è arrivato nono (ma sarebbe stato decimo senza la penalizzazione di cinque secondi rifilata a Kevin Magnussen, accusato ingiustamente di aver costretto Valtteri Bottas ad andare fuori pista) mentre Fernando Alonso si è ritirato per un problema al motore: era da quattro anni (Malesia 2010) che l'affidabile monoposto del pilota spagnolo non terminava una corsa per via di noie meccaniche.

La gara in cinque punti

1) Pole position, vittoria e giro veloce: Lewis Hamilton è stato protagonista di una gara perfetta e l’unica nota stonata è arrivata dalla brutta partenza. Per il quinto anno consecutivo chi è partito davanti a tutti a Monza è poi salito sul gradino più alto del podio.

2) Nico Rosberg è partito in maniera perfetta ma ha buttato all’aria la vittoria a causa di due errori. Ora i punti di vantaggio in classifica sul compagno Hamilton sono solo 22 e la stagione è ancora lunga...

3) Primo podio per Felipe Massa da quando ha lasciato la Ferrari: il pilota brasiliano ha disputato una gara concreta e ha portato a casa un importante terzo posto proprio nel giorno in cui la Williams ha confermato i propri driver.

4) Nonostante una partenza pessima Valtteri Bottas è riuscito a terminare la corsa al quarto posto: un piazzamento che gli ha permesso di superare Alonso nel Mondiale.

5) La Mercedes non vinceva a Monza dal lontano 1955 e ha dimostrato di essere tornata nuovamente ai vertici con una doppietta che mancava da oltre due mesi.

I risultati del GP d’Italia 2014

Prove libere 1

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:26.187
2 Jenson Button (McLaren)  1:26.810
3 Nico Rosberg (Mercedes)  1:26.995
4 Fernando Alonso (Ferrari)  1:27.169
5 Kevin Magnussen (McLaren) 1:27.228

Prove libere 2

1 Nico Rosberg (Mercedes)  1:26.225
2 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:26.286
3 Kimi Räikkönen (Ferrari)  1:26.331
4 Fernando Alonso (Ferrari)  1:26.565
5 Valtteri Bottas (Williams)  1:26.758

Prove libere 3

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:25.519
2 Fernando Alonso (Ferrari)  1:25.931
3 Valtteri Bottas (Williams)  1:26.090
4 Felipe Massa (Williams)  1:26.114
5 Jenson Button (McLaren)  1:26.242

Qualifiche

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:24.109
2 Nico Rosberg (Mercedes)  1:24.383
3 Valtteri Bottas (Williams)  1:24.697
4 Felipe Massa (Williams)  1:24.865
5 Kevin Magnussen (McLaren) 1:25.314

Gara

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1h19:10.236
2 Nico Rosberg (Mercedes) + 3,1 sec
3 Felipe Massa (Williams)  + 25,0 sec
4 Valtteri Bottas (Williams)  + 40,7 sec
5 Daniel Ricciardo (Red Bull) + 50,3 sec

Le classifiche dopo il GP d’Italia 2014

Classifica Mondiale Piloti

1 Nico Rosberg (Mercedes) 238 punti
2 Lewis Hamilton (Mercedes) 216 punti
3 Daniel Ricciardo (Red Bull) 166 punti
4 Valtteri Bottas (Williams)  122 punti
5 Fernando Alonso (Ferrari)  121 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Mercedes     454 punti
2 Red Bull-Renault   272 punti
3 Williams-Mercedes   177 punti
4 Ferrari     162 punti
5 McLaren-Mercedes   110 punti


Mondiale F1 2014 - GP Italia, il punto: Hamilton torna al successo

L'opinione dei lettori