• pubblicato il 09-10-2014

Mondiale F1 2014 - GP Russia: gli orari TV della gara di Sochi

Hamilton cerca il quarto successo consecutivo per consolidare il primato

Il Mondiale F1 2014 sbarca in Russia per la prima volta: il GP che si terrà a Sochi sarà il primo in assoluto ospitato nell’ex Unione Sovietica.

Piloti, meccanici e ingegneri di pista sono pronti a partire ma è davvero difficile andare avanti dopo l’incidente occorso a Jules Bianchi durante il GP del Giappone di domenica scorsa: il driver francese della Marussia ha riportato una lesione assonale diffusa (gli assoni sono i conduttori che hanno il compito di trasmettere i segnali elettrici ai neuroni del cervello) e molto probabilmente la scuderia russa deciderà di schierare nella gara di casa solo la monoposto di Max Chilton.

GP Russia: cosa aspettarsi

Il circuito di Sochi, sede del GP di Russia, è il terzo più lungo del Mondiale F1 2014 dopo quelli di Spa-Francorchamps (Belgio) e Silverstone (Regno Unito). Ricavato all’interno del Parco Olimpico della città russa, presenta tantissime curve (ben 18) - alcune di queste veloci - che sollecitano particolarmente gli pneumatici. I piloti che hanno avuto modo di effettuare i test con il simulatore l’hanno considerato simile a Yas Marina (Emirati Arabi).

Siccome si tratta di una pista mai usata l’asfalto potrebbe essere scivoloso: per fortuna il meteo parla di bel tempo per l’intero weekend. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio con gli orari TV su Sky e sulla Rai mentre più avanti sarà la volta del nostro pronostico sulla corsa russa.

F1 2014, Sochi, il calendario e gli orari in TV

Venerdì 10 ottobre 2014

08:00-09:30 Prove libere 1 (diretta SkySport F1, differita RaiSport 2 alle 12:30)
12:00-13:30 Prove libere 2 (diretta SkySport F1, differita RaiSport 2 alle 22:00)

Sabato 11 ottobre 2014

10:00-11:00 Prove libere 3 (diretta SkySport F1)
13:00  Qualifiche (diretta Sky Sport F1, differita Rai 2 alle 17:05)

Domenica 12 ottobre 2014

13:00  Gara (diretta SkySport F1, differita Rai 2 alle 21:00)

I numeri del GP di Russia 2014

LUNGHEZZA CIRCUITO: 5,872 km
GIRI: 52

Il pronostico del GP di Russia 2014

1° Lewis Hamilton (Mercedes)

Nonostante tre vittorie consecutive (e otto totali nel corso della stagione) Lewis Hamilton ha solo 10 punti di vantaggio sul compagno Rosberg (salito quattro volte sul gradino più alto del podio).

Il pilota inglese può vantare un successo su piste simili a quella di Sochi (Abu Dhabi 2011) e a nostro avviso ha tutte le carte in regola per trionfare qui: la sua Mercedes è insuperabile.

2° Daniel Ricciardo (Red Bull)

Dopo il podio mancato in Giappone (si trovava al 3° posto ma dopo l’interruzione della gara ha fatto fede la classifica del giro precedente, quando era quarto) Daniel Ricciardo ha un disperato bisogno di rifarsi.

Un podio qui significherebbe molto per il pilota australiano, che allungando in classifica sul coéquipier Vettel consoliderebbe il proprio ruolo di prima guida Red Bull per il 2015.

3° Nico Rosberg (Mercedes)

Nico Rosberg è in crisi: negli ultimi cinque GP ha fatto meno punti di Ricciardo e non vince dallo scorso luglio.

Lo scorso anno ad Abu Dhabi - il circuito in calendario più simile a quello di Sochi - chiuse al terzo posto e secondo noi anche stavolta si accontenterà di salire sul podio limitando in questo modo i danni in caso di vittoria (molto probabile) di Hamilton.

Da tenere d’occhio: Sebastian Vettel (Red Bull)

Sebastian Vettel sembra il pilota più adatto a Sochi: ha vinto per ben tre volte su un circuito simile (Yas Marina) e si è imposto in altre cinque occasioni su altri due tracciati che ricordano quello russo (2 successi a Valencia e tre in Corea del Sud).

Eppure secondo noi non salirà sul podio: non può più lottare per il titolo, ha la testa in Ferrari (sua probabile prossima destinazione) e anche il compagno Ricciardo è troppo lontano in classifica per poter pensare di raggiungerlo.

La squadra da seguire: Mercedes

Due doppiette nelle ultime tre gare e almeno una vettura sempre sul podio in tutto il 2014: il dominio Mercedes in questo Mondiale è netto e a nostro avviso anche in Russia vedremo le frecce d’argento primeggiare.

A Sochi, quasi sicuramente, la Casa tedesca conquisterà il primo Mondiale Costruttori della sua storia: al team teutonico basterà fare più punti della Red Bull.