• pubblicato il 12-03-2015

Mondiale F1 2015 - GP Australia, gli orari TV della gara di Melbourne

Le Mercedes dovrebbero dominare ma la lotta per il terzo gradino del podio è apertissima

Con il GP d’Australia - in programma domenica 15 marzo alle 06:00 a Melbourne - prenderà ufficialmente il via il Mondiale F1 2015. Le Mercedes di Lewis Hamilton e Nico Rosberg dovrebbero dominare la gara mentre sarà interessante vedere chi riuscirà ad agguantare il gradino più basso del podio.

I bookmaker credono molto nella Williams e in particolare in Valtteri Bottas ma non ritengono improbabile neanche un terzo posto di Daniel Ricciardo (Red Bull) o di Sebastian Vettel (Ferrari). Staremo a vedere.

GP Australia: cosa aspettarsi

Il GP d’Australia - prima tappa del Mondiale F1 2015 - si corre sul circuito di Albert Park, ricavato all’interno di un parco di Melbourne. Questo tracciato - molto usurante per gli pneumatici - premia le monoposto più performanti nelle curve lente. Ottenere la pole position non è fondamentale: nelle ultime cinque edizioni solo Vettel nel 2011 fu capace di tagliare per primo il traguardo partendo davanti a tutti.

La gara oceanica non porta fortuna in ottica iridata (sempre Vettel - e sempre nel 2011 - è stato l’unico negli ultimi cinque appuntamenti su questa pista a trionfare qui e a diventare nello stesso anno campione del mondo) e sarà caratterizzata da un meteo favorevole. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio con gli orari TV su Sky e sulla Rai mentre più avanti sarà la volta del nostro pronostico sulla corsa.

F1 2015, Melbourne, il calendario e gli orari in TV

Venerdì 13 marzo 2015

02:30-04:00 Prove libere 1 (diretta su SkySport F1, sintesi su RaiSport 1 alle 08:30)
06:30-08:00 Prove libere 2 (diretta su SkySport F1, sintesi su RaiSport 1 alle 11:05)

Sabato 14 marzo 2015

04:00-05:00 Prove libere 3 (diretta su SkySport F1, differita su RaiSport 1 alle 07:50)
07:00-08:00 Qualifiche (diretta su SkySport F1, differita su Rai 2 alle 14:00)

Domenica 15 marzo 2015

06:00  Gara (diretta su SkySport F1, differita su Rai 1 alle 14:00)

I numeri del GP d’Australia 2015

LUNGHEZZA CIRCUITO: 5,303 km
GIRI: 58
RECORD IN PROVA: Sebastian Vettel (Red Bull RB6) - 1’23”529 - 2011
RECORD IN GARA: Michael Schumacher (Ferrari F2004) - 1’24”125 - 2004
RECORD DISTANZA: Michael Schumacher (Ferrari F2004) - 1h24’15”757 - 2004

Il pronostico del GP d’Australia 2015

1° Lewis Hamilton (Mercedes)

Lewis Hamilton ha ottenuto due pole position nelle ultime tre edizioni del GP d’Australia ma l’ultima vittoria qui del pilota britannico risale al lontano 2008.

Impossibile, però, non considerarlo il favorito assoluto: è il campione del mondo in carica e lo scorso anno ha terminato la stagione con sei vittorie negli ultimi sette Gran Premi.

2° Nico Rosberg (Mercedes)

Nico Rosberg ha vinto qui lo scorso anno e farà di tutto per bissare il trionfo ma sarà davvero difficile ripetersi a parità di vettura con un Hamilton che pare molto agguerrito.

Secondo la maggior parte degli addetti ai lavori anche nel 2015 il driver teutonico è destinato a recitare il ruolo di scudiero di Lewis: spetterà a lui smentire chi lo vuole già perdente ancora prima di cominciare il Mondiale F1 2015.

Jenson Button (McLaren)

Melbourne è il circuito preferito di Jenson Button: il pilota britannico ha conquistato tre vittorie al GP d’Australia (2009, 2010, 2012) e due pole position e dal 2009 a oggi ha mancato il podio solo in due occasioni.

La McLaren ha deluso parecchio nelle prove in Spagna ma va detto che anche lo scorso anno la Red Bull disputò dei test pessimi e poi terminò la stagione da vicecampionessa iridata.

Da tenere d’occhio: Sebastian Vettel (Ferrari)

Tutti si aspettano molto da Sebastian Vettel: il pilota tedesco - al debutto con la Rossa - ha vinto qui nel 2011 e ha portato a casa la pole position per tre volte.

Secondo noi farà una buona gara ma vedere sul podio la Ferrari - scuderia che non termina una gara in “top 3” dallo scorso luglio - ci sembra ancora troppo prematuro. Speriamo di sbagliarci.

La squadra da seguire: Mercedes

La Mercedes - la monoposto che ha dominato nel 2014 - è diventata ancora più forte: nulla sembra poter fermare l’avanzata della Stella e le rivali, a nostro avviso, si dovranno accontentare delle briciole.

Solo problemi di affidabilità delle frecce d’argento potrebbero modificare l’esito - apparentemente già scritto - del GP d’Australia: prima Mercedes, seconda un’altra Mercedes.

Mondiale F1 2015 - GP Australia, gli orari TV della gara di Melbourne

L'opinione dei lettori