Formula 1

Mondiale F1 2015 – GP Austria: gli orari TV su Sky e Rai

La Ferrari ha perso la pazienza con Räikkönen: il pilota finlandese deve fare bene sul circuito di Spielberg se vuole conservare il sedile nel 2016

Il GP d’Austria, ottava tappa del Mondiale F1 2015, sarà una gara fondamentale per determinare il futuro di Kimi Räikkönen: la Ferrari ha infatti perso la pazienza con il pilota finlandese, che dovrà necessariamente fare bene sul circuito di Spielberg – anche noto con il nome Red Bull Ring – se vuole rimanere con la Rossa anche il prossimo anno.

Questa corsa – che sarà trasmessa in diretta su Sky e in differita sulla Rai (di seguito troverete il programma e gli orari TV) – vede come sempre tra i favoriti le Mercedes di Lewis Hamilton e Nico Rosberg: la pioggia abbondante prevista per le qualifiche di sabato potrebbe però a nostro avviso cambiare le carte in tavola.

F1 2015 – GP Austria: cosa aspettarsi

Il circuito di Spielberg (Red Bull Ring), sede del GP d’Austria e tornato in calendario lo scorso anno, è un tracciato non molto veloce che sollecita parecchio i freni e che privilegia le auto rapide in curva. Partire nelle prime posizioni è importante – sorpassare qui è difficile – ma non fondamentale.

La Pirelli porterà pneumatici soft e supersoft come già avvenuto negli ultimi due appuntamenti stagionali (Monte Carlo e Canada): la maggior parte dei piloti dovrebbe puntare su una strategia a due soste. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio con gli orari TV su Sky e sulla Rai mentre più avanti sarà la volta del nostro pronostico sulla corsa.

F1 2015, Spielberg, il calendario e gli orari TV su Sky e Rai

Venerdì 19 giugno 2015

10:00-11:30 Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1, differita su Rai Sport 1 alle 14:45)
14:00-15:30 Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1, differita su Rai Sport 1 alle 18:30)

Sabato 20 giugno 2015

11:00-12:00 Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1, differita su Rai Sport 1 alle 15:30)
14:00  Qualifiche (diretta su Sky Sport F1, differita su Rai 2 alle 18:05)

Domenica 21 giugno 2015

14:00  Gara (diretta su Sky Sport F1, differita su Rai 2 alle 18:30)

F1 – I numeri del GP d’Austria 2015

LUNGHEZZA CIRCUITO: 4.326 metri
GIRI:     71
RECORD IN PROVA: Rubens Barrichello (Ferrari F2002) – 1’08”082 – 2002
RECORD IN GARA:  Michael Schumacher (Ferrari F2003GA) – 1’08”337 – 2003
RECORD DISTANZA: Michael Schumacher (Ferrari F2003GA) – 1h24’04”888 – 2003

F1 – Il pronostico del GP d’Austria 2015

1° Kimi Räikkönen (Ferrari)

La vittoria di Kimi Räikkönen al GP d’Austria è una provocazione ma è anche l’unico piazzamento che garantirebbe al pilota finlandese (che non sale sul gradino più alto del podio dal GP d’Australia 2013) un sedile con la Rossa anche per la stagione 2016.

Sei gare consecutive a punti non bastano per conservare il posto in Ferrari: ci vuole qualcosa in più su un tracciato che lo ha visto al secondo posto nel lontano 2003.

2° Nico Rosberg (Mercedes)

Nico Rosberg ha vinto qui lo scorso anno e secondo noi può approfittare di una pista favorevole alle sue caratteristiche di guida per rosicchiare qualche punto al compagno Hamilton.

Terminare la gara davanti al campione del mondo in carica non è impossibile: specialmente se il pilota tedesco dovesse riuscire a disputare delle qualifiche impeccabili. Staremo a vedere.

3° Lewis Hamilton (Mercedes)

Lewis Hamilton ha tutte le carte in regola per salire sul podio per la quindicesima volta consecutiva e secondo noi ci riuscirà.

Con un piazzamento in “top 3” nel GP d’Austria eguaglierebbe il Fernando Alonso del biennio 2005/2006 e si troverebbe a sole quattro gare di distanza dal primato di un certo Michael Schumacher, ottenuto tra il 2001 e il 2002.

Da tenere d’occhio: Jenson Button (McLaren)

Quando il gioco si fa duro Jenson Button inizia a giocare: il pilota britannico della McLaren può approfittare delle qualifiche bagnate per guadagnare numerose posizioni in griglia e puntare alla “top 10” in gara come fatto a Monte Carlo.

Difficilmente eguaglierà il miglior piazzamento conquistato sul circuito di Spielberg (4° nel 2003), facilmente potrà fare una buona gara.

La squadra da seguire: Mercedes

La Mercedes è reduce da quattro doppiette in sette GP del Mondiale F1 2015 e lo scorso anno ne ha ottenuta un’altra al debutto in Austria.

In condizioni climatiche normali le frecce d’argento sono imprendibili: solo qualche imprevisto può far sperare gli avversari.

Formula 1

F1 - Imola e Monza ad anni alterni: il futuro del GP d'Italia?

Sarebbe l'unico modo per salvare la tappa tricolore del Mondiale (preferibilmente senza soldi pubblici)

Formula 1

Renault, ritorno in F1?

La Casa francese fornisce motori a Red Bull e Toro Rosso ma sarebbe intenzionata ad acquistare la Marussia per essere nuovamente un costruttore

PanoramautoTV / Curiosità

Rush, il trailer ufficiale del film sulla F1

Il lungometraggio diretto da Ron Howard racconterà il duello Lauda-Hunt del 1976

Passione F1

Mondiale F1 2015 – GP Monte Carlo: gli orari TV su Rai e Sky

F1, cosa cambierà? Le nuove linee guida dal 2017

Mondiale F1 2015 – GP Spagna: prima vittoria per Rosberg

Mondiale F1 2015 – GP Spagna: gli orari TV su Sky e Rai

Figli d’arte in F1: i cinque più forti di sempre