• pubblicato il 16-04-2015

Mondiale F1 2015 - GP Bahrein: gli orari TV su Sky e Rai della gara di Sakhir

Riuscirà Vettel ad infilarsi tra le due Mercedes?

Nel GP del Bahrein, quarta prova del Mondiale F1 2015, assisteremo nuovamente ad un dominio Mercedes o la Ferrari di Sebastian Vettel riuscirà a tenersi dietro almeno uno tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg? L’unico modo per scoprirlo è guardare la corsa in TV, in diretta su Sky e in differita sulla Rai.

La gara si terrà sul circuito di Sakhir, inizierà poco prima del tramonto e si concluderà in notturna: un’atmosfera suggestiva per il primo dei due Gran Premi mediorientali dell’anno.

GP Bahrein: cosa aspettarsi

La pista di Sakhir, location del GP del Bahrein 2015, è molto “aggressiva” nei confronti delle monoposto: i lunghi rettilinei portano consumi elevati e i numerosi cambi marcia sollecitano particolarmente la trasmissione. Senza dimenticare il forte vento previsto per il weekend, che inciderà sul comportamento degli pneumatici.

Considerando che la corsa si terrà di sera le temperature saranno più basse di quelle viste in Malesia ma più alte se paragonate a quelle della Cina. Vincere qui è fondamentale (quattro volte nelle ultime cinque edizioni chi ha trionfato in Bahrein si è aggiudicato il Mondiale F1), conquistare la pole position no (dal 2009 a oggi solo Vettel nel 2012 è stato capace di passare per primo sotto la bandiera a scacchi partendo davanti a tutti). Di seguito troverete il calendario del Gran Premio con gli orari TV su Sky e sulla Rai mentre più avanti sarà la volta del nostro pronostico sulla corsa.

F1 2015, Sakhir, il calendario e gli orari TV su Rai e Sky

Venerdì 17 aprile 2015

13:00-14:30 Prove libere 1 (diretta su SkySport F1, differita su Rai Sport 1 alle 17:30)
17:00-18:30 Prove libere 2 (diretta su SkySport F1, differita su Rai Sport 1 alle 21:30)

Sabato 18 aprile 2015

14:00-15:00 Prove libere 3 (diretta su SkySport F1, differita su Rai Sport 1 alle 18:30)
17:00-18:00 Qualifiche (diretta su SkySport F1, differita su Rai 2 alle 21:30)

Domenica 19 aprile 2015

17:00  Gara (diretta su SkySport F1, differita su Rai 2 alle 22:00)

I numeri del GP del Bahrein 2015

LUNGHEZZA CIRCUITO: 5.412 metri
GIRI: 57 giri
RECORD IN PROVA: Fernando Alonso (Renault R25) - 1’29”848 - 2005
RECORD IN GARA: Pedro de la Rosa (McLaren MP4-20) - 1’31”447 - 2005
RECORD DISTANZA: Fernando Alonso (Renault R25) - 1h29’18”531 - 2005

Il pronostico del GP del Bahrein 2015

1° Lewis Hamilton (Mercedes)

Lewis Hamilton non è un grande amante del Bahrein: il campione del mondo in carica non ha mai ottenuto la pole position a Sakhir e se si esclude la vittoria dello scorso anno qui ha conquistato solo altri due podi.

Nonostante questo, però, il pilota britannico resta l’uomo da battere e sarà molto difficile sconfiggerlo visto che pare soffrire solo temperature più elevate di quelle previste per domenica.

2° Sebastian Vettel (Ferrari)

A Sakhir farà più caldo che in Cina (ma più freddo che in Malesia) e questo, secondo noi, consentirà a Sebastian Vettel di riuscire a piazzarsi tra le due Mercedes.

Il palmarès - di tutto rispetto - del driver teutonico su questo tracciato comprende due vittorie (2012 e 2013), un secondo posto e due pole position.

3° Nico Rosberg (Mercedes)

Se volete scommettere qualche euro puntate sulla pole position di Nico Rosberg al GP del Bahrein 2015: nelle ultime due edizioni il pilota tedesco è partito davanti a tutti.

Vederlo in vetta è improbabile ma ha tutte le carte in regola per ripetere il podio dello scorso anno (2°): staremo a vedere.

Da tenere d’occhio: Felipe Massa (Williams)

Dopo il Brasile (circuito di casa) la pista di Sakhir è la preferita di Felipe Massa, che ai tempi della Ferrari è stato capace di portare a casa due vittorie (2007 e 2008), un secondo posto e una pole position.

Un altro piazzamento in “top five” (si tratterebbe del sesto negli ultimi sette GP) consentirebbe al driver sudamericano di consolidare il proprio quarto posto nel Mondiale F1 2015. Secondo noi ci riuscirà.

La squadra da seguire: Mercedes

Anche in Bahrein la Mercedes sarà la scuderia da battere: questo nonostante risultati non particolarmente brilllanti mostrati dal team teutonico su questo tracciato (fatta eccezione per la doppietta del 2014).

Rosberg (e soprattutto) Hamilton sembrano inarrestabili: in Cina hanno realizzato un 1-2 senza impegnarsi particolarmente e nulla (salvo Vettel) sembra impedire alle frecce d’argento di dominare anche stavolta.


Mondiale F1 2015 - GP Bahrein: gli orari TV su Sky e Rai della gara di Sakhir

L'opinione dei lettori