• pubblicato il 12-04-2015

Mondiale F1 2015 - GP Cina: Hamilton insuperabile

Pole position, vittoria, giro veloce e miglior tempo in tutte le tre sessioni di prove libere: il campione del mondo in carica domina a Shanghai

Non fatevi ingannare dai distacchi ridotti visti al GP della Cina, terza prova del Mondiale F1 2015: Lewis Hamilton e la sua Mercedes hanno letteralmente dominato la gara e solo l’ingresso della safety-car negli ultimi giri in seguito al ritiro della Toro Rosso di Max Verstappen (bloccata sul rettilineo d’arrivo) ha avvicinato le monoposto.

Una gara piuttosto noiosa - insomma - quella di Shanghai, una corsa in cui solo la Ferrari (terzo Sebastian Vettel, quarto Kimi Räikkönen) è riuscita ad impensierire una Stella sempre più brillante. Tra una settimana, in Bahrein, le temperature più elevate dovrebbero agevolare il Cavallino: staremo a vedere.

La gara in cinque punti

1) Lewis Hamilton non si è accontentato di vincere il GP della Cina di F1: a Shanghai ha infatti ottenuto anche la pole position e il giro veloce e - non contento - ha conquistato il miglior tempo anche in tutte e tre le sessioni di prove libere. Decimo podio consecutivo (oltretutto sul primo o sul secondo gradino) per il pilota britannico.

2) Il secondo posto di Nico Rosberg ha confermato i nostri pronostici stilati prima della gara: il driver teutonico è meno motivato rispetto allo scorso anno e si sta accontentando di recitare il ruolo di gregario. Con questo atteggiamento non si vince il titolo ma non si diventa neanche vicecampioni.

3) Veloce e continuo: un’altra grande prova di Sebastian Vettel. Dopo una vittoria e due terzi posti il quattro volte campione del mondo sta disputando un inizio di stagione fenomenale e fra sette giorni nel più caldo Bahrein potrà fare ancora meglio di oggi.

4) Kimi Räikkönen è stato ancora una volta piuttosto sfortunato nelle qualifiche del GP della Cina di F1 ma grazie ad una partenza strepitosa è riuscito a tagliare il traguardo in quarta posizione per la seconda volta consecutiva. Ora gli manca solo il podio (ultima apparizione Corea del Sud 2013): ha tutte le carte in regola per terminare una gara in “top 3”, deve solo aspettare ancora un po’.

5) Anche stavolta la Mercedes ha dominato in Cina: tre successi e quattro pole position nelle ultime cinque edizioni del GP di Shanghai sono un curriculum di tutto rispetto per il team tedesco. Oggi le frecce d’argento hanno dominato ma secondo noi fra una settimana a Sakhir soffriranno un po’ di più.

I risultati del GP della Cina 2015

Prove libere 1

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:39.033
2 Nico Rosberg (Mercedes)  1:39.574
3 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:40.157
4 Kimi Räikkönen (Ferrari)  1:40.661
5 Felipe Nasr (Sauber)   1:41.012

Prove libere 2

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:37.219
2 Kimi Räikkönen (Ferrari)  1:37.662
3 Daniel Ricciardo (Red Bull) 1:38.311
4 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:38.339
5 Nico Rosberg (Mercedes)  1:38.399

Prove libere 3

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:37.615
2 Nico Rosberg (Mercedes)  1:37.841
3 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:38.313
4 Kimi Räikkönen (Ferrari)  1:38.512
5 Daniel Ricciardo (Red Bull) 1:39.020

Qualifiche

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:35.782
2 Nico Rosberg (Mercedes)  1:35.824
3 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:36.687
4 Felipe Massa (Williams)  1:36.954
5 Valtteri Bottas (Williams)  1:37.143

Gara

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1h39:42.008
2 Nico Rosberg (Mercedes) + 0.7 sec
3 Sebastian Vettel (Ferrari)  + 3,0 sec
4 Kimi Räikkönen (Ferrari)  + 3,8 sec
5 Felipe Massa (Williams)  + 8,5 sec

Le classifiche del Mondiale F1 2015 dopo il GP di Cina

Classifica Mondiale Piloti

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 68 punti
2 Sebastian Vettel (Ferrari)  55 punti
3 Nico Rosberg (Mercedes)  51 punti
4 Felipe Massa (Williams)  30 punti
5 Kimi Räikkönen (Ferrari)  24 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Mercedes     119 punti
2 Ferrari     79 punti
3 Williams-Mercedes   48 punti
4 Sauber-Ferrari    19 punti
5 Red Bull-Renault   13 punti

Mondiale F1 2015 - GP Cina: Hamilton insuperabile

L'opinione dei lettori