• pubblicato il 06-09-2015

Mondiale F1 2015 - GP Italia: Hamilton re di Monza

Secondo Grand Chelem (pole, giro più veloce e in testa per tutta la gara) in carriera per il pilota britannico della Mercedes

Lewis Hamilton non ha vinto il GP d’Italia (dodicesima prova del Mondiale F1 2015): lo ha dominato. A Monza il pilota britannico della Mercedes ha ottenuto il secondo Grand Chelem in carriera (pole position, giro più veloce e in testa dall’inizio alla fine) lasciando le briciole agli avversari.

La classifica della gara - che vede Sebastian Vettel (Ferrari) in seconda posizione e Felipe Massa (Williams) al terzo posto dopo un duello al fotofinish con il compagno di scuderia Valtteri Bottas - è stata ufficializzata solo un paio d’ore dopo i festeggiamenti sul podio: fino a poco prima delle ore 18 ci sono state delle indagini sulla presunta pressione irregolare degli pneumatici della monoposto vincitrice, conclusesi con un'assoluzione.

Mondiale F1 2015 - GP Italia - La gara in cinque punti

1) Lewis Hamilton non si è accontentato di realizzare il Grand Chelem a Monza ma è anche stato capace di ottenere il miglior tempo in tutte e tre le sessioni di prove libere. Oggi è stato imprendibile e grazie al ritiro di Rosberg ha portato il vantaggio sul compagno a + 53 punti.

2) Contro un Hamilton così in forma era impossibile salire sul gradino più alto del podio: Sebastian Vettel è stato il migliore degli “umani” nel GP d’Italia.

3) Nico Rosberg avrebbe meritato di terminare la corsa in “top 3” ma a tre giri dalla fine è stato costretto al ritiro dopo che il suo motore - reduce da ben sei gare - ha dato forfait.

4) Kimi Räikkönen era stato impressionante nelle qualifiche del sabato (prima fila conquistata davanti al compagno Vettel) ma ha compromesso la propria gara sbagliando completamente la procedura di partenza. Si è riscattato, ma non abbastanza, rimontando dall’ultima posizione alla quinta.

5) Per la prima volta nel Mondiale F1 2015 una Mercedes si è ritirata: un dato statistico interessante che però non toglie nulla alla Casa tedesca, ancora saldamente in testa alla classifica Costruttori.

Mondiale F1 2015 - I risultati del GP d’Italia

Prove libere 1

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:24.670
2 Nico Rosberg (Mercedes)  1:25.133
3 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:26.258
4 Nico Hülkenberg (Force India) 1:26.612
5 Sergio Pérez (Force India)  1:26.730

Prove libere 2

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:24.279
2 Nico Rosberg (Mercedes)  1:24.300
3 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:25.038
4 Sergio Pérez (Force India)  1:25.278
5 Nico Hülkenberg (Force India) 1:25.325

Prove libere 3

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:24.544
2 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:24.808
3 Nico Rosberg (Mercedes)  1:24.843
4 Valtteri Bottas (Williams)  1:24.946
5 Felipe Massa (Williams)  1:25.165

Qualifiche

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:23.397
2 Kimi Räikkönen (Ferrari)  1:23.631
3 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:23.685
4 Nico Rosberg (Mercedes)  1:23.703
5 Felipe Massa (Williams)  1:23.940

Gara

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1h18:00.688
2 Sebastian Vettel (Ferrari)  + 25,0 sec
3 Felipe Massa (Williams)  + 47,6 sec
4 Valtteri Bottas (Williams)  + 48,0 sec
5 Kimi Räikkönen (Ferrari)  + 68,9 sec

Le classifiche del Mondiale F1 2015 dopo il GP d’Italia

Classifica Mondiale Piloti

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 252 punti
2 Nico Rosberg (Mercedes)  199 punti
3 Sebastian Vettel (Ferrari)  178 punti
4 Felipe Massa (Williams)  97 punti
5 Kimi Räikkönen (Ferrari)  92 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Mercedes     451 punti
2 Ferrari     270 punti
3 Williams-Mercedes   188 punti
4 Red Bull-Renault   113 punti
5 Force India-Mercedes  63 punti


Mondiale F1 2015 - GP Italia: Hamilton re di Monza

L'opinione dei lettori