• pubblicato il 26-10-2015

F1 2015 - GP USA: Hamilton Mondiale

Terzo titolo iridato per il pilota britannico della Mercedes

Lewis Hamilton ha vinto il Mondiale F1 2015: il pilota britannico della Mercedes ha conquistato il terzo titolo iridato con tre gare di anticipo grazie alla vittoria nel GP degli USA unita al secondo posto del compagno Nico Rosberg e alla terza piazza di Sebastian Vettel su Ferrari.

Il circuito di Austin ha ospitato una delle corse più belle dell’anno: la pioggia copiosa caduta venerdì e sabato ha portato all’annullamento delle prove libere 2 e al rinvio delle qualifiche a domenica mattina mentre il Gran Premio - grazie alla scarsa aderenza dovuta all’asfalto non completamente asciutto - è stato ricco di ritiri e di sorpassi.

Mondiale F1 2015 - GP USA - La gara in cinque punti

1) Grazie al successo nel GP degli USA (quinto trionfo nelle ultime sei gare) Lewis Hamilton ha vinto matematicamente (nonché meritatamente) il Mondiale F1 2015. Va però detto che al via ha effettuato una manovra ai limiti della scorrettezza per superare il compagno Rosberg e che è riuscito a salire sul gradino più alto del podio soprattutto grazie all’ingresso delle safety-car.

2) Nico Rosberg ha perso la gara (e le residue possibilità di conquistare il titolo iridato) al 49° giro a causa di un errore inspiegabile. Si è ripreso dopo un’estate deludente (due secondi posti negli ultimi tre GP) ma è sicuramente deluso dalla mancata vittoria unita alla pole e al giro veloce.

3) Sebastian Vettel ha dato vita ad un’eccezionale rimonta: partito 13° a causa di una penalità dovuta all’uso del quinto motore, ha terminato il GP degli USA in terza posizione. Quinto podio consecutivo e secondo posto nel Mondiale F1 2015 conservato.

4) Troppi alti e bassi per Daniel Ricciardo: il pilota australiano è stato addirittura in testa alla corsa dal 15° al 21° giro ma si è dovuto accontentare della 10° posizione finale quando l’asfalto ha iniziato ad asciugarsi e il motore Renault ha iniziato a mostrare i suoi limiti.

5) Seconda doppietta negli ultimi tre GP per la Mercedes e una superiorità che solo Vettel sembra riuscire a scalfire. Ora che ha conquistato entrambi i Mondiali la scuderia tedesca può affrontare il resto della stagione in maniera più rilassata.

Mondiale F1 2015 - I risultati del GP degli USA

Prove libere 1

1 Nico Rosberg (Mercedes)  1:53.989
2 Daniil Kvyat (Red Bull)  1:55.224
3 Daniel Ricciardo (Red Bull) 1:55.592
4 Carlos Sainz Jr. (Toro Rosso) 1:55.667
5 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:55.693

Prove libere 3

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:59.517
2 Sebastian Vettel (Ferrari)  2:00.380
3 Nico Hülkenberg (Force India) 2:00.496
4 Valtteri Bottas (Williams)  2:00.523
5 Carlos Sainz Jr. (Toro Rosso) 2:00.687

Qualifiche

1 Nico Rosberg (Mercedes)  1:56.824
2 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:56.929
3 Daniel Ricciardo (Red Bull) 1:57.969
4 Daniil Kvyat (Red Bull)  1:58.434
5 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:58.596

Gara

1 Lewis Hamilton (Mercedes)  1h50:52.703
2 Nico Rosberg (Mercedes)  + 2,9 s
3 Sebastian Vettel (Ferrari)   + 3,4 s
4 Max Verstappen (Toro Rosso)  + 22,4 s
5 Sergio Pérez (Force India)  + 24,4 s

Le classifiche del Mondiale F1 2015 dopo il GP degli USA

Classifica Mondiale Piloti

1 LEWIS HAMILTON (MERCEDES) 327 PUNTI (CAMPIONE DEL MONDO)
2 Sebastian Vettel (Ferrari)   251 punti
3 Nico Rosberg (Mercedes)   247 punti
4 Kimi Räikkönen (Ferrari)   123 punti
5 Valtteri Bottas (Williams)   111 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 MERCEDES     574 PUNTI (CAMPIONE DEL MONDO)
2 Ferrari      374 punti
3 Williams-Mercedes    220 punti
4 Red Bull-Renault    150 punti
5 Force India-Mercedes   102 punti


F1 2015 - GP USA: Hamilton Mondiale

L'opinione dei lettori