• pubblicato il 09-06-2016

Mondiale F1 2016 - GP Canada: gli orari TV su Sky e Rai

Assisteremo ad un dominio Mercedes a Montreal? Probabile...

Il GP del Canada - settima prova del Mondiale F1 2016 che sarà trasmessa in diretta su Sky e in differita sulla Rai (di seguito troverete gli orari TV) - vedrà probabilmente un dominio Mercedes. Il circuito di Montreal, infatti, è adatto alle caratteristiche della Stella.

La Red Bull, poco virtuosa sui circuiti veloci, non dovrebbe impensierire la Ferrari, che oltretutto porterà in gara un nuovo turbocompressore che dovrebbe migliorare le prestazioni.

F1 - GP Canada: cosa aspettarsi

Il circuito di Montreal - sede del GP del Canada - è caratterizzato da lunghi rettilinei intervallati da brusche frenate. La pioggia prevista per domenica potrebbe rendere più incerto l’esito della corsa.

La Ferrari non ama particolarmente questo tracciato: l’ultima vittoria qui risale infatti al lontano 2004. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio di F1, gli orari TV su Sky e sulla Rai e il nostro pronostico sull’evento.

F1 2016 - Montreal, il calendario e gli orari TV su Sky e Rai

Venerdì 10 giugno 2016

16:00-17:30 Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1, differita alle 20:30 su Rai Sport 2)
20:00-21:30 Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1, differita sabato 11 giugno alle 00:30 su Rai Sport 2)

Sabato 11 giugno 2016

16:00-17:00 Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1, differita alle 22:05 su Rai Sport 2)
19:00-20:00 Qualifiche (diretta su Sky Sport F1, differita alle 23:25 su Rai 2)

Domenica 12 giugno 2016

20:00 Gara (diretta su Sky Sport F1, differita alle 23:00 su Rai 2)

F1 - I numeri del GP del Canada 2016

LUNGHEZZA CIRCUITO: 4.361 m
GIRI: 70

RECORD IN PROVA: Ralf Schumacher (Williams FW26) - 1’12”275 - 2004
RECORD IN GARA: Rubens Barrichello (Ferrari F2004) - 1’13”622 - 2004
RECORD DISTANZA: Michael Schumacher (Ferrari F2004) - 1h28’24”803 - 2004

F1 - Il pronostico del GP del Canada 2016

Nico Rosberg (Mercedes)

Nico Rosberg non ha mai vinto il GP del Canada ma salire sul gradino più alto del podio a Montreal è l’unico modo che ha per dimostrare al compagno Hamilton di essere ancora l'uomo da battere nel Mondiale F1 2016.

I precedenti del pilota tedesco su questo tracciato? Due secondi posti nelle ultime due edizioni e una pole position.

Lewis Hamilton (Mercedes)

La vittoria a Monte Carlo ha ringalluzzito Lewis Hamilton, che potrebbe bissare il successo anche in Canada su un tracciato da lui molto amato (quattro vittorie e quattro pole).

Un trionfo qui sarebbe molto importante per lui ma la pioggia potrebbe creare qualche sorpresa: meglio forse portare a casa punti sicuri.

Sebastian Vettel (Ferrari)

Un successo nel 2013 corredato da altri due podi e da tre pole: è questo il palmarès di Sebastian Vettel nel GP del Canada.

Con una Mercedes così in forma e con una Red Bull poco dotata sulle piste veloci il terzo posto è l’obiettivo principale del driver teutonico (che oltretutto punta a superare il compagno Räikkönen nel Mondiale F1 2016).

Da tenere d’occhio: Kimi Räikkönen (Ferrari)

Kimi Räikkönen non sembra più in forma come nella prima parte della stagione e secondo noi difficilmente riuscirà a stare davanti in classifica a Vettel al termine del GP del Canada.

A Montreal ha vinto nel lontano 2005 e non sale sul podio da dieci anni: un piazzamento in “top 5” sarebbe l’ideale per lui.

La squadra da seguire: Mercedes

La Mercedes è la scuderia da battere nel GP del Canada 2016: una doppietta lo scorso anno e due prime file monopolizzate nelle ultime due edizioni.

La Stella può approfittare di una pista a lei favorevole per allungare il vantaggio su Ferrari e Red Bull.


Mondiale F1 2016 - GP Canada: gli orari TV su Sky e Rai

L'opinione dei lettori