• pubblicato il 01-09-2016

Mondiale F1 2016 - GP Italia a Monza: gli orari TV su Rai e Sky

Hamilton vuole consolidare il primato in classifica su un circuito da lui molto amato

Il GP d’Italia a Monza - quattordicesima prova del Mondiale F1 2016 che sarà trasmessa in diretta su RaiSky (di seguito troverete gli orari TV) - è l’appuntamento più atteso dai tifosi del nostro Paese.

Lewis Hamilton ama molto questo tracciato e ha buone possibilità di incrementare i punti di vantaggio nella classifica iridata nei confronti del compagno Nico Rosberg.

F1 2016 - GP Italia a Monza: cosa aspettarsi

Il circuito di Monza - sede del GP d’Italia - è uno dei tracciati più veloci del Mondiale F1 2016. Lunghi rettilinei, brusche frenate e degrado elevato degli pneumatici.

Partire dalla pole position qui è molto importante: in questo decennio è stato l’unico modo per vincere e dal 2000 ad oggi solo in tre occasioni chi è scattato davanti a tutti non è riuscito a salire sul gradino più alto del podio. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio di F1, gli orari TV su Rai e Sky e il nostro pronostico.

F1 2016 - Monza, il calendario e gli orari TV su Sky e Rai

Venerdì 2 settembre 2016

10:00 Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1 e Rai Sport 1)
14:00 Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1 e Rai Sport 1)

Sabato 3 settembre 2016

11:00 Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1 e Rai Sport 1)
14:00 Qualifiche (diretta su Sky Sport F1 e Rai 2)

Domenica 4 settembre 2016

14:00 Gara (diretta su Sky Sport F1 e Rai 2)

F1 - I numeri del GP d’Italia 2016

LUNGHEZZA CIRCUITO: 5.793 m
GIRI: 53

RECORD IN PROVA: Juan Pablo Montoya (Williams FW26) - 1’19”525 - 2004
RECORD IN GARA: Rubens Barrichello (Ferrari F2004) - 1’21”046 - 2004
RECORD DISTANZA: Michael Schumacher (Ferrari F2003-GA) - 1h14’19”838 - 2003

F1 - Il pronostico del GP d’Italia 2016

1° Lewis Hamilton (Mercedes)

Lewis Hamilton vuole (e può) approfittare di una pista da lui molto amata come quella di Monza (tre vittorie e tre pole position nelle ultime quattro edizioni del GP d’Italia) per consolidare la propria leadership nel Mondiale F1 2016.

Il pilota britannico della Mercedes è reduce da cinque podi consecutivi: una striscia positiva destinata, a nostro avviso, ad allungarsi ancora.

2° Nico Rosberg (Mercedes)

Per Nico Rosberg Monza è un circuito maledetto: mai una pole e un solo podio in carriera (2° nel 2014).

Dopo il successo in Belgio della scorsa settimana cercherà secondo noi di amministrare la gara provando a portare a casa più punti possibili: l'unico modo che ha a disposizione per continuare a sperare nella conquista del Mondiale F1 2016.

Sebastian Vettel (Ferrari)

Sebastian Vettel ha un disperato bisogno di tornare sul podio dopo un digiuno di ben cinque GP.

Secondo noi il pilota tedesco ha tutte le carte in regola per tornare in “top 3” su un tracciato in cui ha sempre fatto molto bene: tre vittorie (più un altro podio) e tre pole position.

Da tenere d’occhio: Daniel Ricciardo (Red Bull)

Daniel Ricciardo è in un ottimo stato di forma ma a nostro avviso difficilmente riuscirà a salire per la quarta volta consecutiva sul podio in una pista come quella di Monza poco adatta alle caratteristiche della sua Red Bull.

I precedenti del pilota australiano in terra lombarda non sono eccezionali: il suo miglior piazzamento nel GP d’Italia è infatti un misero quinto posto rimediato due anni fa.

La squadra da seguire: Mercedes

Quattro vittorie (più altri due podi) e quattro pole position: è questo il palmarès della Mercedes nel GP d’Italia.

A Monza si preannuncia una doppietta delle frecce d’argento, sempre più in testa al Mondiale F1 2016.

Mondiale F1 2016 - GP Italia a Monza: gli orari TV su Rai e Sky

L'opinione dei lettori