Ma Qing Hua
  • pubblicato il 07-09-2012

GP Italia 2012 - Ma Qing Hua, debutta a Monza il primo cinese in F1

di Marco Coletto

Nonostante una carriera povera di successi guiderà una HRT nelle prove libere 1

Il suo nome è Ma Qing Hua, questa mattina guiderà una HRT nelle prove libere 1 del GP d'Italia e sarà il primo pilota cinese nella storia della F1. Una notizia che conferma per l'ennesima volta quali sono le caratteristiche necessarie per correre nel Mondiale: una buona dose di sponsor o essere la persona giusta al momento giusto. Il talento? Conta poco o nulla: basta saper guidare una monoposto.

La carriera nel motorsport di Ma, nato a Shanghai il 25 dicembre del 1987, non è infatti delle più esaltanti: nel 2005 debutta nella Formula Renault asiatica e nella Formula 3000 italiana e nel 2006 ottiene qualche piazzamento nella serie nordeuropea della Formula Renault e nel campionato A1.

Nel 2008 si cimenta nella Formula 3 spagnola, nel 2009 disputa un paio di gare nel campionato britannico e nel 2010 partecipa alla tappa casalinga di Ordos nella Superleague Formula. La "svolta" (si fa per dire visto lo scarso livello dei partecipanti al trofeo) arriva nel 2011 quando vince il campionato Turismo cinese CTCC nella categoria 1600.

Nel mese di luglio di quest'anno guida per la prima volta una monoposto di F1 (la HRT) sul circuito di Silverstone, in occasione dei test riservati ai giovani, ma anche in questa occasione il suo piede non sembra essere molto pesante. Riuscirà ad invertire la tendenza sul tracciato lombardo o, al contrario, confermerà di essere stato scelto esclusivamente per la sua provenienza (la Cina è un mercato molto importante per il Circus)? Lo scopriremo fra poche ore.

GP Italia 2012 - Ma Qing Hua, debutta a Monza il primo cinese in F1

L'opinione dei lettori