Tag Heuer
  • pubblicato il 04-12-2015

TAG Heuer: un "nuovo motore" per la Red Bull F1

Il celebre marchio di orologi svizzero comparirà sui motori Renault della scuderia austriaca

La Red Bull ha trovato finalmente un motore per affrontare il Mondiale F1 2016: in realtà è sempre lo stesso Renault V6 che già da due stagioni equipaggia le monoposto austriache ma dal prossimo anno sarà ribattezzato TAG Heuer, come il noto marchio di orologi svizzero.

Una scelta curiosa dovuta a due ragioni: la prima riguarda l’ingresso della Régie nel Circus come Costruttore, la seconda i contrasti avvenuti nel corso del 2015 tra la Casa francese (“colpevole” di aver realizzato motori poco performanti) e la scuderia fondata da Dietrich Mateschitz (accusata dalla Régie di aver criticato troppo quest’anno e di non aver valorizzato i trionfi ottenuti nella prima metà di questo decennio sempre con i propulsori transalpini).

TAG Heuer - marchio di orologi svizzero - è nato nel 1860 come Heuer, ha preso l’attuale nome nel 1985 e negli ultimi trent’anni è stato uno degli sponsor principali della McLaren in F1.

Red Bull, in F1 dal 2005, ha conquistato otto Mondiali tra il 2010 e il 2013 (quattro titoli Piloti con Sebastian Vettel e quattro Costruttori), 50 vittorie, 57 pole position, 47 giri veloci, 119 podi e 16 doppiette.

TAG Heuer: un "nuovo motore" per la Red Bull F1

L'opinione dei lettori