• pubblicato il 29-09-2015

Romain Grosjean alla Haas F1: un futuro in Ferrari?

Il pilota francese attualmente in Lotus correrà nel 2016 con la nuova scuderia statunitense molto legata al Cavallino

Romain Grosjean disputerà il Mondiale F1 2016 con la nuova scuderia statunitense Haas: una scelta che consentirà al talentuoso pilota francese - attualmente in Lotus - di avvicinarsi alla Ferrari. La nuova squadra “yankee”, infatti, monterà motori del Cavallino ed è considerata da molti addetti ai lavori un vero e proprio team satellite di Maranello.

Romain Grosjean - nato il 17 aprile 1986 a Ginevra (Svizzera) ma in possesso della doppia nazionalità elvetica/transalpina - prima di entrare in F1 ha conquistato il campionato francese di Formula Renault del 2005, il campionato europeo di F3 del 2007 (davanti allo svizzero Sébastien Buemi e al tedesco Nico Hülkenberg), il campionato asiatico di GP2 del 2008 (davanti a Buemi e al russo Vitaly Petrov) e del 2011 (davanti al francese Jules Bianchi e all’olandese Giedo van der Garde), la serie Auto GP del 2010 e il campionato GP2 del 2011 (davanti a Bianchi).

La carriera in F1 di Romain Grosjean è iniziata nel 2009 ma il pilota francese corre regolarmente nel Circus dal 2012: ha disputato 78 GP in carriera con due costruttori (Renault e Lotus) portando a casa un giro veloce e dieci podi (due secondi posti) e ottenendo come miglior piazzamento nella classifica generale del Mondiale un 7° posto nel 2013.

Romain Grosjean alla Haas F1: un futuro in Ferrari?

L'opinione dei lettori