• pubblicato il 30-05-2013

Williams e Mercedes: insieme in F1 dal 2014

di Marco Coletto

Dalla prossima stagione le monoposto della scuderia inglese saranno motorizzate dalla Casa della Stella

Dopo l'accordo McLaren-Honda previsto per il 2015 un nuovo matrimonio verrà celebrato in F1: quello tra Williams e Mercedes.

Le monoposto della scuderia inglese - che quest'anno sta deludendo parecchio visto che non ha portato a casa neanche un punto e ha ottenuto come miglior risultato in gara due miseri 11° posti con Pastor Maldonado e Valtteri Bottas - monteranno dal 2014 lo stesso motore 1.6 turbo V6 che verrà adottato da Mercedes, Force India e McLaren.

La Casa tedesca si occuperà anche di fornire il sistema ERS (Energy Recovery System) in grado di recuperare una quantità di energia dieci volte superiore a quella del KERS mentre il cambio continuerà ad essere prodotto dal team di Grove.

Nel corso della sua storia la Williams ha conquistato sette Mondiali Piloti (1980, 1982, 1987, 1992, 1993, 1996, 1997) con sette driver diversi - Alan Jones, Keke Rosberg, Nelson Piquet, Nigel Mansell, Alain Prost, Damon Hill e Jacques Villeneuve - e nove titoli costruttori (1980, 1981, 1986, 1987, 1992-1994, 1996, 1997) con propulsori Ford Cosworth, Honda e Renault.

La Mercedes, come motorista, ha invece ottenuto sei Mondiali Piloti (1954, 1955, 1998, 1999, 2008, 2009) con Juan Manuel Fangio, Mika Häkkinen, Lewis Hamilton e Jenson Button e due titoli Costruttori con le scuderie McLaren e Brawn.

Williams e Mercedes: insieme in F1 dal 2014

L'opinione dei lettori